A Lugano arriva il 3° ROAM Festival con Apparat e altri artisti underground foto

LongLake Lugano non finisce di stupire e questa settimana la mega rassegna estiva ticinese ospita ROAM Festival, tre giorni di programmazione musicale internazionale con artisti come Apparat, autore di diverse colonne sonore e di alcune canzoni divenute famose grazie alle sertie tv,  come ad esempio “Goodbye” inclusa in “Breaking bed” e “Dark”. Apparat incanterà tutti con il suo sound avvolgente venerdì 26 luglio.

La terza edizione di ROAM, il festival della musica live più sperimentale e underground sta per conquistare il LongLake. Tre serate, dal 25 al 27 luglio, che porteranno nella splendida cornice del Parco Ciani a Lugano alcuni fra i principali esponenti della scena indie, electro pop e alternative del momento.

Sulle rive del lago di Lugano saranno 9 gli artisti ad alternarsi sul palco principale della manifestazione. Il 25 luglio andranno in scena i Metronomy, freschi dei due nuovi singoli “Lately” e “Salted Caramel Ice Cream”.  Prima di loro sarà il turno di The Japanese House, nome artistico di Amber Bain, vera punta di diamante della musica emergente mondiale. Il 26 luglio spazio alla sperimentazione, con Apparat e la sua eleganza musicale che abbraccia il suono e regala ricche sfumature e una bellezza universale. Apparat è il fresco vincitore di un David di Donatello per la colonna sonora del film di Mario Martone “Capri – Revolution”

longlake 2019

Prima di Apparat, aka Sascha Ring, sarà il turno dei Lea Porcelain, duo tedesco, che ha presentato l’album di debutto un anno fa ed è uscito lo scorso giugno con il video ufficiale di “Love is not an Empire”. Il loro ultimo album li ha portati a suonare in tutto il mondo, supportando artisti del calibro di Alt-J nel loro tour europeo. La serata avrà anche una presenza locale, grazie ad Under Changeover, progetto del musicista ticinese Adriano Iiriti, pianista di formazione che si è immerso nel mondo elettronico dando vita al suo primo album autoprodotto, “Moving”.

Il 27 luglio calcheranno il palcoscenico i White Lies, band Indie britannica del momento pronta a presentarci il loro ultimo lavoro “Five”. Prima di loro salirà sul palco anche Giorgio Poi, uno dei cantautori italiani più apprezzati del momento, che arriverà a Lugano per una tappa dello “Smog Tour”. Chiude la serata Alex Neri, fondatore dei Planet Funk.

longlake 2019

Oltre alla musica, ROAM Festival 2019 presenterà alcune novità: l’after-party ufficiale al Seven Lugano / The Club, una zona food&beverage disponibile già dal primo pomeriggio nei pressi dell’ingresso, per godersi appieno tutta la bellezza del Parco Ciani di Lugano, e l’accesso a prezzo ridotto presso tutti i Lidi cittadini per tutti i possessori di un abbonamento o di un biglietto per l’evento.

I biglietti giornalieri sono disponibili su Biglietteria.ch e su Festicket.com, al prezzo speciale di CHF 39.- (esclusi diritti di prevendita), oltre che presso lo Sportello FOCE, in Via Foce 1 a Lugano.

Inizio concerti ore 20.30

25.07
METRONOMY + THE JAPANESE HOUSE26.07
APPARAT (LIVE) + LEA PORCELAIN + UNDER CHANGEOVER

27.07
WHITE LIES + GIORGIO POI + ALEX NERI (PLANET FUNK)

ROAM, il festival dall’anima alternativa, regalerà emozioni a tutti gli appassionati di musica indie, electro pop e alternative.

longlake 2019

Continua anche la programmazione di LongLake Experience, che con il suo mix di diversi generi di eventi e di location attrattive è in grado di trasformare il modo di vivere il lungolago di Lugano.
> Dance experience: ultimo appuntamento con la danza per questa edizione del Festival che ancora una volta invaderà il centro cittadino con esibizioni, animazioni e spettacoli. Il programma del weekend Lugano Latin Music prevede tre eventi in Piazza Manzoni: venerdì 26 luglio (19:00-01:00) sarà organizzata una serata con dj set di swing latino, uno spettacolo delle scuole di danza del territorio e per finire un’esibizione del duo Puerto Havana, professionisti della cultura musicale cubana latino-americana. Sabato 27 luglio (19:00-01:00) saranno ospiti il gruppo JNUEVE, prima band latinoamericana in Italia, e l’Orchestra ConSabor, in una serata di salsa, rumba e musica latina. Domenica 28 luglio (19:00-23:00) chiudono il fine settimana El Grupo Charly y Son Los Que Son, quattro musicisti peruviani che promuovono la Cumbia Andina.
> Family experience: numerose le iniziative rivolte alle famiglie, grazie al Family Festival che propone tanti eventi gratuiti come teatri per l’infanzia, appuntamenti musicali, letture, narrazioni e laboratori. Tutti i lunedì e i martedì alle 16:00 al Cinema Iride saranno proiettati gratuitamente dei film per bambini. In questi giorni verranno proiettate le pellicole “Alla ricerca di Nemo” (22.07) e “Pippi Calzelunghe e i pirati di Taka-Tuka” (23.07). La settimana dei bimbi prevede anche un particolare appuntamento sportivo dedicato al Parkour con i Chaotic Family (24.07, 17:00-19:00 Parco Ciani) che introdurranno i piccoli a questa disciplina; mentre sabato 27 luglio sera (19:00-24:00) Rivetta Tell ospiterà il Mercatino Artigianato Family con meravigliosi prodotti artigianali ticinesi per bambini quali vestitini, giocattoli e molto altro. Senza dimenticare il tanto amato Villaggio Family al Palazzo dei Congressi e al Parco Ciani: una grande area giochi interna ed esterna sarà a disposizione dei bambini e delle famiglie tutti i giorni del Festival.                                                                                                                                                > Look&Listen experience: il filone che si compone di svariate e accattivanti proposte per quanto riguarda le presentazioni di libri, le performance teatrali e gli incontri pubblici propone questa settimana la presentazione del secondo libro di poesie di Margherita Coldesina “Povera mucca”, martedì 23 luglio alle 18:30 al Park&Read al Parco Ciani. Domenica 28 luglio, alla stessa ora ma a Villa Ciani, Patrizia Barbuiani e Alessandro Marchetti presenteranno “Il canto degli antenati”, romanzo saga familiare che copre un secolo di storia scritto dalla stessa Barbuiani. Da lunedì 22 a venerdì 26 luglio (10:00-17:00) Markus Zohner terrà un corso sulla “Ricerca della propria creatività, sul linguaggio del corpo e la comunicazione” presso l’Ex Municipio di Castagnola (iscrizione via email a sportello.foce@lugano.ch).
> Cinema experience: ultima settimana di programmazione per la rassegna di cinema Coop Open Air Cinema Lugano che ha regalato agli amanti del cinema la possibilità di gustarsi le migliori pellicole passate sul grande schermo nell’ultimo anno nella location incantevole del Lido di Lugano. Tra le pellicole in programma questa settimana alle 21:30: Book Club (22.07), Green Book (23.07), Rocketman (24.07) e A Star Is Born (25.07).
> World music experience: spazio ai concerti all’aperto che sapranno regalare al pubblico la magia delle musiche dal mondo. Mercoledì 24 luglio alle 21:00 a Rivetta Tell saranno ospiti i Note Noire Quartet, quartetto jazz contemporaneo italiano, mentre il 26 e il 27 luglio ci saranno due appuntamenti di LAC en plein air “Flamenco y Bolero”: ospiti di venerdì i Chicuelo & Mezquida Connexion (Spagna) mentre sabato toccherà a Marco Mezquida’s Ravel’s Dream (Spagna). Domenica 28 luglio a Gandria e lunedì 29 luglio a Rivetta Tell ci sarà l’esibizione del Grupo Mandaia in un concerto di musica bahiana e brasiliana. Segnaliamo anche l’Agno Open Air Festival con il primo week-end (venerdì 26 e sabato 27 luglio) di appuntamenti musicali, esibizioni sportive, bancarelle e fuochi d’artificio, e la continuazione del Morcote Summer Festival
(venerdì 26 luglio).
> Folk experience: concerti, sagre e mercati compongono l’offerta Folk, tra proposte tradizionali e sorprendenti novità. Segnaliamo la Festa campestre di Sant’Anna a Curtina sabato 27 e domenica 28 luglio.
> Classical experience: all’interno del filone dedicato alla musica classica troviamo la programmazione di Ticino Musica e Ceresio Estate, che questa settimana presentano più di una ventina di eventi musicali di alta qualità.
> Urban Art experience: il programma prevede varie iniziative artistiche che mettono in relazione i cittadini con il contesto urbano. Tra le altre, segnaliamo il progetto Decoding Wireless che ripercorre la storia delle tecnologie senza fili. Le installazioni di storia (in)visibile del wireless e No Wi-Fi zone in Piazza Indipendenza saranno visitabili fino a mercoledì 24 luglio e lo stesso giorno vi sarà organizzata anche una visita guidata. Martedì 23 e mercoledì 24 luglio, invece, si potranno prendere in prestito delle cuffie presso la Darsena del Parco Ciani e ascoltare dei programmi radiofonici del passato provenienti dalle teche RSI, passeggiando tranquillamente per le vie del parco.

Tutti gli eventi su www.longlake.ch