Quantcast

Il Festival di Bellagio e del lago di Como “suona la nona” e arriva anche in città

Bellagio, Lecco, Como, c’è un triangolo magico per la musica, l’ha saputo tracciare in nove anni Rossella Spinosa, direttrice  artistica del Festival di Bellagio e del Lago di Como che, quest’anno, arriva per la prima volta anche in città con un concerto in cattedrale il 19 luglio. Con Como “conquistato” si può davvero dire che il Lario risuonerà di musica, anzi di Musica con la maiuscola, da giugno a metà agosto.

festival di bellagio
festival di bellagio e del lago di como 2019

L’edizione 2019 del festival è stata presentata ieri a Como ed è pronta a portare gioia e cultura su tutte le sponde del lago, con una stagione di 25 appuntamenti completamente gratuiti firmati da due grandi orchestre, I Pomeriggi Musicali, ensemble in residenza da ormai sei anni e Bellagio Festival Orchestra, compagine che, da cinque anni, porta in giro nel mondo il brand di Bellagio e del Lario. Due orchestre, tanta musica, luoghi magici a fare da palcoscenico e un obiettivo comune e condiviso: “Realizzare un calendario di turismo culturale che alterni grandi titoli di repertorio a produzioni ad hoc per il Festival”, spiega Rossella Spinosa, pianista e compositrice milanese, anima e guida della manifestazione fin dalle sue origini.

(qui la video intervista al Maestro Spinosa)

 

NOVITA’ 2019

Molte le novità di questa edizione, a cominciare da alcune location di prestigio che entrano nel grand tour di questa avventura in musica. Intanto il Festival visita i capoluoghi del Lario, con due date a Lecco (22 giugno e 4 agosto) e una “prima” a Como con il già citato  concerto in Duomo il 19 luglio, “Questo è solo l’inizio – spiega Carola Gentilini, assessore alla Cultura del comune di Como – Intendiamo approfondire le sinergie ed ampliare la collaborazione, individuando nuove location sul territorio per il futuro”.

Fra le altre novità, ecco il rientro nella mappa del festival di Lipomo (28 giugno), della suggestiva Villa Lario a Mandello (25 luglio) e di Rezzago (28 luglio) che schiude alla musica le forme romaniche della chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Ci sono poi il debutto di Blevio (26 luglio) con la chiesa dei Santi Epimaco e Gordiano e di Menaggio (1° agosto) a completare l’abbraccio di tutte le sponde del Lario.

Si rinsaldano, intanto, anche tradizioni ed appuntamenti come quelli con Esino Lario (6 agosto) e il percorso dedicato al cinema muto rimusicato, mentre si confermano le collaborazioni con altre manifestazioni del lago come Zelbio Cult (30 giugno) che propone, al fresco dei monti e del Tivano, un programma che spazia da Albinoni a Bach a Dvorak, impreziosito dall’oboe di Francesco Quaranta.

festival di bellagio e del lago di como 2019

Già, oltre alla meraviglia della natura e a chiese e piazze, create dall’estro dell’uomo, l’altro ingrediente del Festival è il talento di una squadra di musicisti di grande livello. Torna, infatti, anche quest’anno Giuseppe Gibboni (2 agosto, Lezzeno) e con lui altri due giovani violinisti come Gennaro Cardaropoli (21 giugno, Bellagio) e Fatlinda Thaci, (19 luglio, Como), spalla talentuosa dell’orchestra de I Pomeriggi. Fra gli altri ospiti ecco il flauto e il violino dei fratelli Parrino (13 luglio, Bellagio), la tromba di Sergio Casesi, (26 luglio, Blevio), il violoncello di Claude Hauri (3 agosto, Bellagio), ed ancora il flauto di Raffaele Trevisani con il sassofono di Gaetano Di Bacco (8 agosto, Bellagio).

Oltre ai solisti, a rendere unica questa stagione di musica sul lago è il lavoro di ricerca e di riscoperta di opere preziose a cura della Bellagio Festival Orchestra – sottolinea Rossella Spinosa – . La BFO proporrà “La Finta Tedesca” di Johann Adolf Hasse e “La Cantata del Caffè”, partitura profana di Johann Sebastian Bach, unite a grandi pezzi di repertorio come “La Gran Partita” di Wolfang Amadeus Mozart”. 

Ma soprattutto c’è Bellagio, vero cuore pulsante e perla preziosa nella parure del Festival. “Abbiamo sempre creduto in questa manifestazione che da subito ha fornito una proposta culturale coerente con i nostri luoghi – spiega il sindaco Angelo Barindelliperché declina una seria offerta di eventi per i nostri turisti, ma propone anche spunti di approfondimento squisitamente culturale per la popolazione”. A conferma del saldo legame fra questo progetto musicale e la vita della gente, sotto l’egida del Festival di Bellagio e del lago di Como, dallo scorso gennaio, in paese è nata anche la nuova Scuola civica di musica, un vero spin off di quel viaggio culturale che fin dalle origini ha imperniato l’iter del Festival. 

Tutti a Bellagio, dunque, per la serata di ouverture che non poteva non coincidere con la festa della Musica, venerdì 21 giugno. L’appuntamento è alle 21 dal Salone Reale del Grand Hotel Villa Serbelloni che rinnova la sua ospitalità come concert hall d’elezione degli appuntamenti sinfonici. Ad inaugurare l’estate saranno i professori de I Pomeriggi Musicali, con la prima sinfonia di Ludwig Van Beethoven e le note del “Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64” di Felix Mendelssohn.

festival bellagio 2019

Ma il Festival di Bellagio e del Lago di Como fa da spina dorsale per altre rassegne che dal festival gemmano o lo incrociano conservando, però, un calendario autonomo. Si tratta, per lo più, di gruppi da camera che meglio si adattano a certi ambienti raccolti, ma ricchi di fascino, che il festival vuole valorizzare per rendere omaggio al territorio, alle sue specificità, alla natura più raccolta di tante mete del lago che conservano la grazia dei piccoli paesi. Sono sei le rassegne “sorelle”, in partnership con il Festival di Bellagio e del lago di Como: dall’Adda a Varenna, passando per Tremezzina e Menaggio, per poi salire in quota a toccare Erba ed il Ghisallo, il Festival di Bellagio e del lago di Como mette “in rete” la cultura, toccando tutte le latitudini e le sponde del Lario.

  • Varenna, Musica e Teatro

Una rassegna in cui il teatro si interseca con la musica. Fra luglio e settembre, sono sei le date (12 e 24 luglio; 7 e 28 agosto; 6 e 20 settembre) per una programmazione che spazia dagli appuntamenti cameristici alla musica classica, con I Pomeriggi Musicali, fino alla contaminazione fra fiaba e jazz e al teatro d’autore.

 

  • Musica dall’Adda al Lario

L’appuntamento squaderna dieci appuntamenti sulla sponda lecchese con tappe, fra le altre, a Perledo, Piani dei Resinelli, Olgiate Molgora, Lecco, Malgrate, Civate, Esino Lario. Prima tappa a Civate il 7 luglio, in pomeridiano alle 17.30.

 

  • Estate Musicale Erbese

La rassegna si svolge nella chiesa degli Angeli di Erba e si concentra su tre appuntamenti (27 giugno, 18 luglio e 5 settembre). L’apertura è affidata all’orchestra Vittadini con i concerti de “L’Estro Armonico” di Antonio Vivaldi.

 

  • Bellagio, Luoghi di Cultura

E’ la stagione no – stop che raccorda il nucleo principale del Festival con le emozioni di mezza estate ed una serie di eventi culturali poliedrici che, dal 13 agosto in avanti si snodano fino all’autunno, ospiti della ex biblioteca Comunale di Bellagio. Questa deliziosa sala in stile “salotto maffeiano” è al centro di una fitta programmazione che si allarga dalla musica di tradizione alla musica nuova, fra incontri, presentazioni, concerti, dibattiti ed installazioni.

 

  • Lisztmania

E’ un ritorno al futuro: fra le novità del 2019, questa rassegna vedrà il via il 6 ottobre da Villa Carlotta in Tremezzina, e riprende le fila del progetto originario da cui sbocciò, ormai dieci anni fa, il Festival di Bellagio e del lago di Como, ricordando il soggiorno sul Lario del compositore ungherese Ferenc Liszt. Si parte da Bellagio per toccare le Ville storiche delle altre sponde, come Villa Carlotta, Villa Camozzi e molte altre diffuse sul territorio.

 

Il Festival di Bellagio e del lago di Como è organizzato da TEMA, associazione no profit, in sinergia con il comune di Bellagio, in partnership con camera di Commercio di Como e Lecco, con la collaborazione ed il sostegno di banca di Credito Cooperativo di Lezzeno, fondazione Provincia di Lecco, Enerxenia, Valassi Costruzioni, Enervit, Diavolina.

Informazioni su Festival, rassegne e calendario aggiornato su www.bellagiofestival.com