L'addio

Il Como lo licenzia, “bordate” di Corda a Banchini. E il club conferma il mister…..

Botta e risposta immediato tra l'ex Dt azzurro e la società: lui accusa l'allenatore di non aver difeso il gruppo, il club lo conferma.

Succede tutto in poche ore. Una mattinata intensa all’Hiton Lake Como dove Ninni Corda saluta Como, i suoi tifosi e si toglie i classici “sassolini” dalle scarpe. E sono bordate – anche dai toni violenti tra rivelazioni inattese e retroscena mai usciti fino ad ora – violente verso il tecnico Marco Banchini che ha guidato la squadra alla promozione in serie C. Qui sotto tutta la nostra diretta Facebook di stamane dove ormai ex Dt ha confermato il licenziamento da parte del club – al quale si oppone perchè del tutto inatteso – arrivato 10 giorni fa. Il suo futuro tutto da scrivere, ovviamente lontano da Como e dalla squadra che ha amato tantissimo……

E intanto proprio in queste ore il Como ha annunciato il rinnovo con il mister. Ecco la nota ufficiale.

 

La società Como 1907 è lieta di annunciare che l’allenatore Marco Banchini ha rinnovato il suo contratto con il Club fino al giugno del 2021.
Inizia con una riconferma il nuovo corso del Como, che si appresta a tornare tra i professionisti dopo due anni nei dilettanti.
Artefice di una grande stagione, con 89 punti totali realizzati e 28 vittorie su 34 partite disputate, che hanno permesso al Como di vincere il campionato di Serie D, Banchini guiderà i lariani anche nel prossimo campionato.

Siamo molto soddisfatti e felici di dare continuità al lavoro di Banchini – dice Carlalberto Ludi, direttore sportivo del Como 1907 – Il mister si è fatto apprezzare per la sua competenza, le sue capacità e il suo senso della responsabilità. Dopo essersi guadagnato la conferma sul campo con una grande stagione era giusto continuare con lui per iniziare a costruire il nostro progetto. Lavoreremo con grande sintonia e una visione progettuale condivisa, una base solida che nasce da valori umani comuni”.

Una conferma, quella del tecnico di Vigevano, come base per la nuova squadra: “Voglio ringraziare il Ceo Gandler e il direttore Ludi per la fiducia e l’opportunità – dice Marco Banchini – Sono fiero e onorato di poter continuare la mia esperienza a Como, piazza importante e nella quale mi sono trovato bene fin dal primo giorno”.

 

commenta