Quantcast
A villa olmo

Festa 2 giugno a Como: i nuovi Cavalieri del lavoro e l’appello del Prefetto Coccia fotogallery

Tutte le immagini della manifestazione di questa mattina. Briccola e Verga al centro dell'attenzione.

Un forte appello all’unità nazionale ed il riconoscimento del valore di questa festa del 2 giugno nel 73esimo anniversario della proclamazione della nostra Repubblica Il Prefetto Ignazio Coccia, ma anche il sindaco di Como Mario Landriscina, stamane a Villa Olmo (prima nel parco con l’inno nazionale e l’alzabandiera e poi nel salone della storica dimora) hanno ricordato il significato della festa della Repubblica

 

La cerimonia ufficiale è iniziata con lo schieramento di reparti delle forze di polizia, delle associazioni combattentistiche e d’arma e dei gonfaloni della Città di Como, della Provincia e di tutti gli altri comuni. A seguire, nel salone, sono state consegnate le onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” (nuovi cavalieri della Repubblica) e le “Medaglie d’Onore” ai reduci dei campi di prigionia nei lager nazisti durante l’ultima guerra mondiale, nonché una copia della Costituzione ad alcuni ragazzi neo diciottenni residenti nel capoluogo.

 

Tante le autorità presenti: dal Prefetto al Questore, dal sottosegretario Nicola Molteni al sindaco Landriscina e alcuni suoi assessori (vice sindaco Locatelli in testa), poi anche il nuovo comandante dei pompieri Marcella Battaglia (arrivata una settimana fa).

 

CHI SONO I NUOVI CAVALIERI DEL LAVORO

Roberto Briccola, presidente di Bric’s Spa, azienda con sede a Olgiate Comasco. La storia è quella di un’impresa di famiglia attiva da 69 anni nel mercato di valigie e borse di alta gamma, che il fondatore ha fatto crescere partendo da un piccolo laboratorio artigianale nel Varesotto. L’ingresso della seconda generazione è coinciso con il nuovo corso internazionale, tanto che oggi Bric’s conta cento punti vendita nel mondo e corner nei principali centri commerciali. Dallo stabilimento di Olgiate Comasco escono circa un milione di prodotti all’anno che raggiungono 35 Paesi.

Guarda agli integratori, alla nutraceutica (prima del boom), a enzimi e fermenti Martino Verga da Cadorago, 8mila abitanti in provincia di Como. Qui nascono i “batteri buoni” utilizzati nei formaggi. Parola d’ordine: ricerca. Così il neo Cavaliere – quarta generazione della famiglia alla guida del gruppo Sacco – si è guadagnato il titolo.

 

(fotoservizio Mario Lavorgna per CiaoComo.it)

commenta