Home

Lunedì del Cinema: l’ultimo film arriva dalla Scandinavia, “Border – Creature di confine”

Dopo otto mesi al galoppo tra i film dei Lunedì del Cinema è triste annunciare l’ultimo titolo in stagione “Border – Creature di confine” il 27 maggio, ma conforta  la certezza che, a fine settembre, la ultra ventennale rassegna cinematografica del Gloria riprenderà con una nuova corsa tra film mai visti o troppo affrettatamente liquidati dai multisala.

Dalla penna nordica di John Ajvide Lindqvist, “Border” è uno dei film più insoliti della stagione scorsa, vincitore dell’Un Certain Regard Award a Cannes. Una co-produzione Svezia-Danimarca che più fredda e livida non si può, una storia di una creatura umana per caso, quasi sfigurata, che incontrando un suo simile arriva finalmente a conoscere la sua natura e il suo passato. Un’indagine retrospettiva che delinea gli abomini umani attraverso un dramma di folklore, intrecciandosi nel frattempo con uno scabroso enigma poliziesco.

Protagonista principale è Tina, un fisico massiccio e un naso eccezionale per fiutare le emozioni degli altri. Impiegata alla dogana è infallibile con sostanze e sentimenti illeciti. Viaggiatore dopo viaggiatore, avverte la loro paura, la vergogna, la colpa. Tina sente tutto e non si sbaglia mai. Almeno fino al giorno in cui Vore non attraversa la frontiera e sposta i confini della sua conoscenza più in là. Vore sfugge al suo fiuto ed esercita su di lei un potere di attrazione che non riesce a comprendere. Sullo sfondo di un’inchiesta criminale, Tina lascia i freni e si abbandona a una relazione selvaggia che le rivela presto la sua vera natura. Uno choc esistenziale il suo che la costringerà a scegliere tra integrazione o esclusione.

lunedì del cinema border

“Border – Creature Di Confine” è una declinazione particolare e poco tradizionale della ricerca di se stessi e della propria identità, così come dell’amore tra “malriusciti”. Ma stavolta il mostro, l’emarginato e il reietto non sono puramente vittime, più ostaggi pronti all’auto liberazione e al risveglio dalla cattività.
Il regista Ali Abbasi adatta il romanzo di Lindqvist in modo rigoroso e silenziosamente feroce, il resto lo fanno due grandi attori e una fiaba scurissima ma lucida, che si destreggia in modo mirabile tra umano e non umano e tra terra e mito.

 

Spazio Gloria via Varesina – Como

27  maggio ore 21

 BORDER – Creature di confine (Gräns)

di Ali Abbasi

Interpreti: Eva Melander, Eero Milonoff, Jörgen Thorsson, Ann Petrén, Sten Ljunggrenit

SVEZIA DANIMARCA  2018

———————————————

 Ingressi: Intero 7€ – Ridotto 5€ (under 18 – over 65)

Le proiezioni sono riservate ai soci ARCI

Spazio Gloria via Varesina, 72

commenta