Tre giorni di festa e spettacoli per le Scuole del Teatro Sociale foto

Anche le Scuole del Teatro Sociale  sono ormai giunte a fine anno e, come in tutte le scuole, si finisce in bellezza con una festa. Anzi con tre grandi feste aperte a tutti. Venerdì, sabato e domenica, quindi, l’ultima Festa del Teatro di questa stagione: tre giornate in cui gli allievi metteranno in pratica quanto appreso mettendo in scena piccoli spettacoli che segueano il fil rouge della Stagione Notte 2018/19 del Teatro Sociale di Como, ovvero “il viaggio”.
Tante sono le scuole di teatro e molto vari gli spettacoli, dalla coreografia delle allieve del corso di danza contemporanea diretto da Arianna Bracciali, al monologo teatrale e il teatro in dialetto, dal corso di dizione espressiva alla lettura a voce alta, fino al lavoro dell’attore e al laboratorio “E liberaci dal mare”, senza dimenticare i corsi di teatro per bambini e ragazzi e il Coro di voci bianche diretto da Lidia Basterrechea.

Ad anticipare questo weekend di festa, come da tradizione, ci saranno due serate dedicate alla danza classica, con il saggio della Scuola di danza del Teatro Sociale diretta da Simonetta Manara Schiavetti. Giovedì 23 e venerdì 24 maggio alle ore 20.30 cinquanta ballerine danzeranno sulle quattro coreografie create dalla Signora Manara: “Mozart Suite”, “Divertimento in bianco e nero”, “Il Fantasma di Canterville” e “La Festa della Primavera”.

La Festa del Teatro è coordinata dal direttore delle scuole del Teatro Sociale Stefano de Luca, pronto a dare appuntamento a tutto il pubblico alla prossima Festa del Teatro, la prima della Stagione 2019/2020, già fissata a sabato 14 settembre 2019.

scuole del teatro sociale

Di seguito l’intero programma di questi tre giorni di festa. Ingresso a 5 euro

25-26-27 MAGGIO
FOYER, dalle ore 11.00 alle 22.00
OGGI SULLO SCHERMO CI SONO IO
Video esercizi di recitazione cinematografica
Insegnante Marco Continanza
Lavori di Marco Arrigoni, Francesca Gallo, Marco Polimeno, Fabrizio Romano, Enrico Trina, Alberto Turconi

SABATO, 25 MAGGIO
SALA PITTORI, ore 11.00
PICCOLO GRANDE VIAGGIO
Insegnante Cristina Quadrio
Maestro del Coro Lidia Basterrechea
con Martina Bazzoni, Achilles Bonardo, Vittorio Bonardo, Angelica Cremonesi, Francesca Crespi,
Melissa Fagone, Camilla Fresolone, Carolina Monti, Sofia Primavera
Coro di Voci Bianche Giulia Addamiano , Marta Addamiano , Mila Maria Albini , Francesco Beschi ,Celeste Boneschi , Giacomo Bottinelli , Beatrice Burgo , Emilia Canali , Alice Castracane , Zoe Castracane, Sara Cattaneo , Greta Colombo , Maria Orfea Dimitrova , Caterina Fava , Federico Fumagalli , Emanuele Gnecchi , Giorgia Iabichino , Lavinia Isola , Cecilia Lava, Gabriele Lava , Sofia Mancuso , Anita Mazzoli, Duccio Mazzoli, Ana Maria Milascu, Nora Orsenigo, Claudia Ortelli, Giada Ostinelli , Giovanni Pacco, Matteo Pagani, Teofana Prilipceanu, Sofia Restelli, Ludovica Roncoroni, Sabrina Rossetti, Serena Rufael, Francesca Scibilia, Federica Taliento, Caterina Villa, Valentina Volo
I bambini del corso di teatro e i bambini del coro delle voci bianche saranno ancora fianco a fianco in un nuovo e magico viaggio insieme. Racconteranno con canti, musica, voci e corpo la storia di Gulliver, famoso viaggiatore. Una storia bizzarra, fantastica e più incantevole che mai.

SALA DANZA, ore 12.00
ODEPÒRICO
Insegnante Letizia Torelli
con Francesca Butti, Giulia Cherubino, Luca Ferilli, Julia Yasmin Ferreras, Ginevra Kouame, Giulia Luciotti, Vittoria Perlasca
Odepòrico. Il viaggio è oggi. Il viaggio è qui: siamo noi insieme a voi in questa stanza. Il viaggio è oggi, ma è da sempre, comunque, dovunque. Il viaggio è questa nostra umanità che dal primo giorno si fa domande, si mette in cammino per cercare risposte. Che sia un buon viaggio, oggi insieme a noi!

PALCOSCENICO, ore 15.00
QUESTO È IL MODO IN CUI FINISCE IL MONDO 18 +
Insegnante Pia Mazza
con Ludovica Botta, Irene Cafasso, Greta Candela, Camilla Grasso, Cristina Iancu, Matteo Longhi, Giulia Mantegazza, Valentina Moioli, Alessia Montorfano, Leonardo Mornati, Alicemaria Rossi, Martina Zanin

Da un’idea di Martina Zanin, giovane drammaturga del gruppo, il testo nasce dalle improvvisazioni dei ragazzi. Il mondo sta andando a rotoli; un gruppo di ragazzi decide di imbarcarsi su una nave per cercare un altrove dove costruire un nuovo mondo. Nascono tante idee, nuovi modelli e la nave stessa diventa la meta del viaggio. I ragazzi si confrontano su importanti temi, vorrebbero costruire un’altra società dovendo scegliere se cercare di conformarsi a quella istituita dai loro padri o se, pur correndo qualche rischio, cercare di cambiarla rendendola più vicina a ciò in cui credono.
La musica sarà suonata dal vivo con la chitarra da Matteo Longhi.

PALCOSCENICO, ore 16.00
ADDIO AI MONTI, NOI SI VA IN COLLINA PULASTER, ASSASSIT, SPUMA E STARLETTE
Insegnante Stefano Annoni
con Valeria Ferrario, Mirella Marelli, Rosella Motta, Ilaria Rosani, Martina Tavecchio, Gabriella Tettamanti

Le nostre attrici alla doppia prova… con l’improvvisazione e con il dialetto. La scelta di utilizzare il dialetto si è rivelata vincente, seppur con le difficoltà che si possono immaginare nell’utilizzare una lingua non più di uso comune, per aprire il nostro immaginario e per entrare in contatto con una lingua più autentica, che sembra partire dalle viscere più che dalla testa

PALCOSCENICO, ore 17.00
BUON VIAGGIO! BENVENUTI!
Insegnante Cristina Quadrio
con Tommaso Bellinzaghi, Loredana Cardona, Sabrina Cerminara, Chiara Iolanda Frassanito, Claudia Lazari, Valeria Lazari, Manuel Liberti, Alice Mainardi, Valentina Mitchell, Beatrice Pandolfi, Jacopo Pozzoni, Rebecca Rigamonti, Eleonora Roldi

Come veri viaggiatori i ragazzi partono per un’avventura teatrale che li porterà insieme al pubblico a pensare, sognare, urlare, sussurrare, piangere ed amare. Saranno al fianco di viaggiatori attenti, curiosi, viaggiatori che sanno dove andare ma anche che non lo sanno e lo scoprono strada facendo. Viaggeranno con le nuvole, a volte nere e minacciose, a volte malinconiche, ma anche lievi e giocose come le nuvole bianche dei bambini dalle mille forme bizzarre.
SALA DANZA, ore 17.00
IL RISVEGLIO DEL CORPO-GINNASTICA DEL BENESSERE
Insegnante Francesca Cervellino
Lezione aperta con Fernanda Baricci, Donatella D’Agostino, Caterina Daverio, Diana Dotti, Gabriella Robutti, Erica Sartori, Giuseppina Verga

Migliorarsi grazie ad esercizi di respirazione, coordinazione e allungamento. Potenziare i muscoli, sciogliere le articolazioni e aumentare l’elasticità, sia fisica che mentale.

 

PALCOSCENICO, ore 18.00
BLUES MEDLEY
15 ATTORI IN CERCA DI REGISTA
Insegnante Sara Zanobbio
con Cristina Amadoro, Davide Arpa, Chiara Bulzoni, Agnese Caruso, Elena Chiechio, Uriele Delgado, Mattia Ferrario, Susanna Lera, Stefano Masserini, Pietro Maurino, Andrea Pellacani, Giulia Piancone, Silvia Valevano, Jessica Zennaro, Caterina Cecilia Ziparo

Gli allievi del corso Il lavoro dell’attore, guidati e coordinati dall’insegnante Sara Zanobbio, chiudono questo primo anno presentando le loro personali interpretazioni accompagnati dalle calde e sofferte note della canzone blues anni ’20, perfetta cornice ai frammenti di scene.
Gli attori mostreranno il loro studio sulle linee di azioni dei personaggi, ancora grezzo, e in continua evoluzione, in attesa di un occhio esterno, un regista, che possa fissare tutto questo in un vero e proprio spettacolo, con veri costumi e vere luci e tutto quello che completa il solo lavoro dell’attore.

TEATRO, ore 20.00
E LIBERACI DAL MARE…
Insegnante Pino Di Bello
con Adalgisa Adinolfi, Alessia Attisani, Luca Alberti, Mara Brenna, Oscar Decio, Piera Di Donato, Cristine Lourerio, Antonella Maranesi, Monica Mordente, Gloria Ortelli, Alessia Pedrinazzi, Ethel Spreafico, Valentina Tomasello

Il nostro lavoro parla di immigrazione e nasce da una considerazione di fondo: la compassione si nutre anche di memoria, ovvero, per poter comprendere, anche col cuore, ciò che sta accadendo, è necessario ricordare anche ciò che siamo stati.
Da qui è partita la ricerca individuale e corale per raccontare storie di viaggi, di tragiche realtà, di vivi e di morti ma anche di speranze. E queste storie sono diventate un affresco emozionale attorno a un tema che non cesserà mai di interrogarci e che noi, per molti decenni, abbiamo vissuto prima di tanti altri.
DOMENICA, 26 MAGGIO
PALCOSCENICO, ore 10.00
RACCONTI DI VIAGGIO
Insegnante Davide Marranchelli
con Mario Beretta, Alessandro Ciaudano, Barbara Da Como, Orietta Ferri, Cristine Loureiro, Alessandra Masciadri, Elio Pecora

Il monologo è uno dei “fondamentali” del teatro. L’attore si confronta con il pubblico nella sua essenza più profonda, sorretto solo dal testo e dal proprio corpo.
In scena però non si è mai veramente soli, soprattutto se il risultato finale è frutto di un lavoro corale su parole, azioni, intenzioni.
“Il viaggio” è al centro della nostra indagine: a partire da questa parola abbiamo tentato di creare una mappa di tutte le declinazioni possibili del viaggiare, associato al lavoro, al divertimento, alla disperazione, all’amore, persino alla follia, stupendoci, noi per primi, della molteplicità di emozioni che questa parola suscita.

 

SALA PITTORI, ore 10.00
UN LIBRO. UN VIAGGIO
Insegnante Stefano Bresciani
con Emma Beccarelli, Carolina Buttazzoni, Giorgia Cappelletti, Margherita Carati, Gaelle Chiarappa, Vittoria Demichelis, Simone Gatti, Ohri Koxhaj, Anna Nalesso, Giorgia Pennato, Teresa Pozzi, Davide Santoni, Lucia Tettamanti

Un libro è sempre un viaggio che il lettore intraprende nel momento in cui inizia a leggere. Ma è un viaggio che si fa da soli, con la propria immaginazione, e se si volesse condividere tutto ciò? Ecco che arriva il teatro in soccorso e il libro prende forma attraverso le emozioni che si fanno persona. Amare e odiare i libri, una bella disputa, chi l’avrà vinta?

 

PALCOSCENICO, ore 11.00
UN PAESE CI VUOLE
Insegnante Stefano Bresciani
con Chiara Barcella, Gianluca Brenna, Lorenzo Cannone, Vera Clemente, Martina Colzani, Cecilia Guarisco, Edgar Laurito, Magalì Mariani, Lucia Saibene, Elisa Taiana, Marta Vitelli

Cosa ci spinge a viaggiare se partire è come un po’ morire! A volte si fugge, a volte si cerca, a volte si parte senza una meta. Attraversando il pensiero di molti poeti e scrittori ogni ragazzo ha idealizzato un personaggio e scritto un piccolo monologo di presentazione dove ognuno parla del suo viaggio.
PALCOSCENICO, ore 12.00
LA VALIGIA DELL’ATTORE
Insegnante Pia Mazza
con Carlo Dominioni, Alessio Falcone, Caterina Figini, Vittorio Longo, Anna Laura Mazza, Daniele, Ostinelli, Marta Pontivi, Filippo Prato, Alessandro Rossi, Mattia Sala, Lucyangela Serafino, Silvia Serafino

I giovani protagonisti hanno intrapreso un vero e proprio viaggio nel mondo del teatro scoprendone i segreti, i grandi interpreti, i registi e i drammaturghi. Un primo approccio ad un mondo che affascina e lascia gli sguardi dei giovani allievi colmi di meraviglia. Durante l’anno, attraverso un lavoro corale, hanno potuto sperimentare con il corpo e con la voce diverse tecniche teatrali.
In molte lingue il verbo recitare coincide con il verbo giocare, e allora… giochiamo!

 

TEATRO, ore 21.00
CROSSING THE NATURE
Professoressa di danza e coreografa Arianna Bracciali
Attrice Alice Pavan
con Caterina Ambrosini, Sibilla Boselli, Safia Bouziani, Ottavia Bramanti, Serena Brancorsini, Charlotte Carobbio, Ludovica Cassina, Giorgia Coniglio, Vittoria Conti, Emma Corbetta De Villagomez, Emma Cossi, Federica De Santis, Isabella Farina, Alice Fasola, Nicole Fregapane, Dalila Gaffuri, Stefania Garbagnati, Valentina Geissler, Alessia Guerrieri, Linda Imperiali, Elena Levati, Valentina Levrini, Asia Manzi, Dasha Mikhaylova, Lucia Noseda, Alessia Orlando, Arianna Orlando, Nora Orsenigo, Chiara Pandolfi, Angelica Perretta, Eleonora Ruggiero, Federica Ruggiero, Maria Bianca Ruggiero, Chiara Santoni, Anna Sica, Letizia Terruzzi, Lavinia Togni, Lucrezia Togni, Magda
Tsymbalista, Maraiah Kris Velasco, Juliane Zannoni, Sofia Zocchi

Ci sono dei viaggi meravigliosi che ci portano a conoscere paesi, profumi e colori sconosciuti. Ma stasera vi racconteremo un altro tipo di percorso, esploreremo insieme e la meta sarà il contatto con la natura, un ascolto e un incontro diretto con la libertà e con la bellezza dei suoi colori.
Un’unione che parli di responsabilità nei confronti del mondo nel quale viviamo. Non c ‘è nulla nella natura che non sia suono e movimento, il nostro pianeta è danzante e quindi prima dei passi il danzatore dovrebbe esprimere questo potere che continua a pulsare nel suo corpo.
PALCOSCENICO, ore 22.00
MILONGA
A cura di Laura Borromeo
LUNEDÌ, 27 MAGGIO
PALCOSCENICO, ore 17.00
ADALTAVOCE
Insegnante Pia Mazza
con Gabriella Bonanomi, Elena Teresina Bossi, Carmelo Di Vita, Lucia Fiume, Maria Grazia Giomo, Rosalia Malcangio, Elisa Meconcelli, Silvia Meconcelli

Una grande storia d’amore. Due personaggi, tante storie. Sulla scena otto allievi che tra lettura animata e riflessioni racconteranno le vicende di una sfortunata amante.
Al pianoforte Maria Finzi accompagnerà le letture con brani tratti da La Traviata.

 

TEATRO, ore 18.30
STO CON TE
Insegnanti Pia Mazza, Veronica Bestetti, Letizia Torelli
con Rita Dell’Acqua, Issa Dembele, Paolo Iannelli, Enrico Trina, Myriam Patricia Murillo Rivera, Giorgia Sergia Ventura, Alessandra Di Sisto, Ousmane Mariko, Laura Tommaselli, Carlo Ferradini, aria Nassuna, Vinicio Bernardelli, Rosa Elena Raumundo Farfan, Wendy Woando, Khalid Al Sbbagh, Anum Khalid, Kelly Soraya, Emmanuel Henry

Sto con te è il nuovo frutto del laboratorio teatrale realizzato dal gruppo Aounithiè, nato nell’ambito del progetto S-coinvolgimenti Sociali e promosso da Vicini di Strada, la Rete dei servizi per la grave marginalità di Como. La storia di un cavaliere errante come spunto per raccontare le nostre storie, fatte di innamoramenti, cadute, lotte.
Lo spettacolo vede la collaborazione del gruppo “Burattini in libertà”, formato da artisti e burattinai professionisti ( Giancarlo Brugnola, Cristina Quadrio, Marta Stoppa) e persone senza dimora.