CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Venerdì sciopero dei trasporti: treni e funicolare a rischio, regolari i bus di Asf foto

Cosa succederà domani: a Milano molti mezzi soppressi, in provincia i pullman circolano senza problemi

Sarà un venerdì difficile per i pendolari. Domani, infatti, indetto dall’Unione Sindacale di Base uno sciopero nazionale del trasporto pubblico che coinvolgerà treni, metropolitane, autobus e tram. Trenord conferma che all’agitazione potrà aderire il personale dell’azienda e del gruppo Ferrovie dello Stato, dalle 9 alle 17. Le fasce orarie di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, non sono coinvolte dallo sciopero. Viaggeranno i treni che, con orario di partenza dalla stazione di origine prima delle 9, arriveranno a destinazione entro le 10.

 

Nessun disagio per coloro che usano gli autobus a Como e provincia: ASF, infatti, come confermano dall’azienda, non aderirà allo sciopero. Problemi in vista, invece, per i tanti comaschi che saranno domani a Milano per studio o lavoro: nella città meneghina sono infatti a rischio per la giornata tutti i mezzi Atm, quindi metropolitane, bus e tram. Coinvolta anche la Funicolare Como – Brunate gestita dalla stessa Atm milanese.