Quantcast
Polizia e carabinieri

Blitz antidroga ai giardini di Como e in piazza a Cantù: denuncia ed arresto

Due giovani stranieri sorpresi con la droga vicino alla locomotiva, nella cittadina brianzola in manette un albanese.

Due operazioni antidroga in queste ore. Una da parte della polizia – ai giardini a lago di Como – ed una dei carabinieri di Cantù nella cittadina brianzola. Con ordine.
Scoperti a spacciare nella zona dei Giardini a lago, un gambiano di 22 anni e un senegalese di 20 anni hanno provato a sfuggire al controllo degli agenti delle volanti della polizia. Sono stati bloccati e denunciati a piede libero per resistenza e detenzione di sostanze stupefacenti. Alla vista dei poliziotti, lo stesso 22enne e il senegalese hanno provato a disfarsi della droga, gettandola a terra. Hanno poi alzato la voce e provato a evitare il controllo delle forze dell’ordine. I poliziotti hanno recuperato e sequestrato la droga della quale i due avevano cercato di disfarsi: pochi grammi di marijuana in tutto.

A Cantùà nei guai un 31enne albanese residente nella cittadina brianzola: è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo hanno fermato in piazza Marconi in atteggiamento sospetto: sulla sua auto hanno scoperto e sequestrato 13 grammi di cocaina. A casa mille euro in contanti, ottenuti probabilmente con la vendita della droga. L’uomo è finito al Bassone.

 

commenta