Quantcast

Lido di Villa Olmo, stavolta si fa sul serio: contratto ok, ora subito i lavori foto

Nel pomeriggio accordo tra Comune e i vecchi gestori. Scongiurato il rischio di un'altra estate senza tuffi....

Nel 2019 il rischio di non fare il bagno nel lago o un tuffo in piscina, a Villa Olmo, diventa remoto. Finalmente dirà qualcuno. Oggi, infatti, firmato il contratto tra comune di Como (assessore al patrimonio Pettignano) e la società di gestione (che fa capo agli imprenditori Porta e Locatelli) che, formalmente anche da domani, potrà subito avviare i lavori per la sistemazione e la riapertura. Impossibile formulare una data .- visto che il lido è chiuso da oltre un anno e necessità di interventi importanti tra cui la vasca da bonificare – di riapertura, ma l’ipotesi di un’altra estate senza lido sembra scongiurata. Sembra anche se bisognerà aspettare l’intervento di messa a norma di impianti e piscina, come detto. E la prolungata chiusura rischia di essere un problema non da poco conto. 6 anni di contratto, rinnovabili in caso di comportamento ineccepibile dei gestori

Nei prossimi giorni dovrebbero iniziare i lavori. Obiettivo riaprire, finalmente, per la bella stagione che ancora stenta a decollare. Lo scorso anno, tra ricorsi e rallentamenti burocratici, neppure in extremis era stata aperta la struttura. Lido malinconicamente chiuso. “Sono contento, ce l’abbiamo fatta finalmente – commenta l’assessore Pettignano -. Oggi la firma, da domani possono iniziare i lavori. L’impegno è stato mantenuto: quello di riaprire lido e piscina per la nuova stagione. La data ? Forse già fine maggio, se no ai primi di giugno ci auguriamo di tornare al Lido….”