Quantcast

Como, litiga con la compagna ed arriva la Polizia: in carcere per maltrattamenti foto

La triste vicenda di un 36enne e della sua compagna. L'ennesimo episodio lo porta in cella.

L’ennesimo litigio in casa costa l’arresto ad un 36enne, arrestato ieri dagli agenti delle Volanti della Polizia: erra colpito da un provvedimento definitivo di carcerazione. In particolare, ieri mattina dopo una lite tra l’uomo e la sua convivente, in un appartamento di Como, la donna manifestava chiaramente l’intenzione di non voler sporgere querela nei confronti del convivente, ma da un controllo effettuato all’archivio elettronico della Questura l’uomo risultava destinatario di un ordine di carcerazione per cumulo pene per anni 2 mesi 9 e giorni 19 di reclusione, mesi 6 di arresto e 7.100 euro di ammenda per i reati di evasione e maltrattamenti in famiglia emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria. L’uomo veniva prontamente accompagnato in Questura e, dopo gli accertamenti di rito, è stato portato in carcere.