Quantcast

Rane Rosa, brutto scivolone a Cagliari: sconfitta amara, l’amarezza di Tete foto

Le ragazze di Pozzi cadono male dopo aver battuto la capolista. L'analisi del tecnico e la sua delusione:"Non ho saputo leggere bene questa partita"

Perde 11-10 e lascia la Sardegna con tanto rammarico. La formazione delle Rane Rosa (A2 femminile pallanuoto) torna a casa con l’amarezza di una brutta ed inattesa sconfitta nella vasca della Promogest Cagliari, una settimana dopo la bellissima vittoria sulla capolista Trieste. “Peccato – ammette a fine gara coach Tete Pozzi – perchè ci abbiamo capito poco. Un pò disorganizzate e nettamente al di sotto dello standard nostro. E dire che nel terzo tempo eravamo sotto di quattro reti, poi abbiamo pareggiato. Recupero in 5 minuti, ma poi loro hanno segnato un bel gol. E non non abbiamo più saputo reagire. Un peccato senza dubbio, ma devo dire che Cagliari ha meritato la vittoria”

 

Adesso le Rane Rosa sono quarte in classifica, il futuro della squadra non dipende più solo da lei, ma anche da altri risultati. Un peccato perchè dopo il successo di domenica l’entusiasmo era alle stelle. “Sono molto deluso – conclude Tete da Cagliari – anche perchè io stesso non ho saputo leggere bene questa partita”.

 

Promogest Cagliari-Como Nuoto  11-10 (4-3/3-1/3-2/1-4)

Promogest Cagliari

Pedrazzini, Abbate 2, Cornaglia 2, Arbus 3, Schiavo, Melis 1, Porcu, Bellisai, Simonetti 1, Cannata, Steri, Starace 2, Vallascas

All. Perra

Como Nuoto

Frassinelli, Romanò  M 2, Antonacci 1,Girardi, Trombetta, Giraldo 2, Bianchi 1, Romanò B 1, Lanzoni 3, Pellegatta, Masiello, Rosanna

All Tete Pozzi

Arbitro Boccia

Superiorità

Promogest Cagliari  4/10

Como Nuoto  3/6 rig 1/2