Quantcast
Salvini, bagno di folla in piazza a Cantù:"Assurdo questo voto, ma vinciamo ancora" - CiaoComo
Verso le elezioni

Salvini, bagno di folla in piazza a Cantù:”Assurdo questo voto, ma vinciamo ancora”

Il segretario federale della Lega, e MInistro dell'Interno, stamane in Brianza. Ha toccato vari temi di stretta attualità.

Seconda volta nel comasco in un mese. Il 1° aprile – come Ministro dell’Interno – è stato a Como per il toru che lo ha portato in giro per l’Italia, oggi visita come segretario federale della Lega in centro a Cantù. Sul palco allestito in fretta e furia dai suoi militanti, Matteo Salvini è tornato nel comasco. Per lanciare la squadra del candidato sindaco Alice Galbiati e di tutti gli altri candidati del partito presenti. E’ stato, anche oggi, un autentico bagno di folla per lui. Centinaia di persone ad aspettarlo in piazza.

 

Sul palco il sottosegretario canturino – che giocava in casa – Nicola Molteni, la deputata Alessandra Locatelli, la senatrice Erica Rivolta, il sottosegretario regionale Turba. Ma anche tanti altri militanti e simpatizzanti. Sopra le sue parole all’arrivo in piazza: Salvini ha indossato la maglietta del candidato sindaco canturino Galbiati, emozionata al suo fianco sul palco.

 

Il segretario federale ha anche criticato la legge che ha fatto decadere il sindaco di Cantù – il leghista Arosio – perchè incompatibile con la presenza dei suoi familiari in Municipio nel servizio di pompe funebri. “Ma non fa nulla – ha aggiunto – perchè intanto vinciamo lo stesso con la nostra candidata”. Sopra le sue parole, il video del suo intervento di questa mattina.

 

leggi anche
La visita di Matteo Salvini oggi a Cantù per lanciare la squadra delle amministrative di maggio
Tutti contro
Bufera dopo il comizio di Salvini a Cantù: attacchi 5Stelle e le bordate del Pd
commenta