Ruba un’auto, ma è “tradito” dal navigatore satellitare: arrestato a Cantù foto

Furto avvenuto nei giorni scorsi, i carabinieri lo rintracciano. E' in carcere: ha 27 anni.

I carabinieri della Tenenza di Mariano Comense hanno arrestato ieri sera C.F., 27 anni, cittadino italiano residente a Como, responsabile del reato di ricettazione. Tutto nasce da una denuncia di furto di autovettura (una Lancia Y), avvenuto la notte tra il 20 e il 21 aprile 2019 a Ponte Lambro.

 

Le indagini condotte dalla Tenenza di Mariano Comense hanno consentito di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a carico del ragazzo comasco anche grazie alle analisi del tracciamento del sistema satellitare istallato sull’autovettura e degli elementi di riscontro. I servizi di osservazione e pedinamento, inoltre, hanno consentito di rinvenire a Cantù l’autovettura rubata, ora restituita al proprietario: alla guida c’era proprio C.F., che è stato prontamente bloccato dai militari.

L’arrestato, concluse le formalità, è stato associato presso la casa circondariale di Como. Resta alta l’attenzione e l’impegno nell’attività di prevenzione e contrasto ai reati di furto e ricettazione in tutta la provincia. E pertanto i carabinieri invitano i cittadini a segnalare ogni episodio sospetto al numero 112.