Quantcast

Elezioni, conto alla rovescia: presentati i candidati, in due Comuni niente sindaco foto

A Campione e Plesio non ci sono candidati alla carica. Uno solo a Sorico. A Cantù e Mariano rischio ballottaggio

Un mese esatto alle elezioni. Europee ed amministrative. Oltre 500.000 i comaschi chiamati alle urne il 26 maggio. Oggi sono scaduti i termini per presentare simboli, liste e candidati. Due certezze: a Campione d’Italia e Plesio niente sindaco. Nessuno si è presentato come candidato. Un solo in lizza per Sorico: si deve raggiungere il quorum del 50% più uno dei votanti. In tutto 95 comuni del territorio alle urne, una tornata decisamente importante.

 

La crisi dell’enclave si trascina da tempo e qui c’è la situazione più drammatica. Le redini del paese sono e resteranno nelle mani del commissario Giorgio Zanzi, nominato dopo l’addio dell’ex sindaco Roberto Salmoiraghi. Al voto il secondo Comune del territorio dopo il capoluogo, Cantù, che tornerà alle urne dopo il caso dell’incompatibilità del primo cittadino Edgardo Arosio. Al voto anche Mariano Comense. Solo qui, a Cantù e Mariano, è previsto il doppio turno perchè entrambi hanno oltre 15.000 abitanti e quindi il ballottaggio nel caso in cui il prossimo 26 maggio non ci sarà alcun candidato che raccoglierà il 50% più uno dei consensi.