Quantcast

Como, ora i lavori per la sistemazione del lido di Villa Olmo: manca solo la firma foto

Nei prossimi giorni il probabile accordo tra Comune e società di gestione. Un anno fa niente bagni per ricorsi e ritardi.

Dovrebbe essere firmato nella prossima settimana – quella post-Pasqua –  il contratto tra Comune e società Villa Olmo lido per la gestione della struttura nella prossima stagione estiva. Lo assicurano i due titolari storici del Lido cittadino, Giorgio Porta e Maurizio Locatelli. Gli stessi che nel 2018 hanno tentato – in extremis – di riaprire il Lido dopo un’estate di ricorsi e carte bollate. Ma troppo tardi: la struttura, chiusa da tempo, non è stata sistemata in tempo. Piscina diventata uno stagno, la spiaggia non pronta e gli impianti fuori uso hanno consigliato di rimandare tutto a quest’anno.

Villa Olmo sopralluogo comune e sport management per riapertura lido

 

Ora il via libera dovrebbe essere questione di giorni. Obiettivo partire subito con i lavori per essere pronti entro fine maggio – al massimo i primi di giugno – per la stagione 2019. Un anno fa niente bagni a Villa Olmo, cosa mai avvenuta in precedenza.

 

E stessa cosa anche per Villa Geno. Il Comune di Como sta valutando, con una apposita commissione, le due proposte di riqualificazione e gestione arrivate sui tavoli di Palazzo Cernezzi in queste settimane. Anche qui è tutto chiuso da tempo in attesa di un nuovo gestore.