Il pomeriggio azzurro: da mister Gandler a Raggio che segna e si fa cacciare…. foto

Il racconto per immagini dal Sinigaglia. Nel primo tempo Gentile calcia alto un rigore, nel finale decisivo Tonti

Un pomeriggio azzurro e di grande emozione. Il Como di oggi e quello di domani. Si parte (foto sotto) con il passaggio di consegne formale e non tra Felleca e Verga e il nuovo proprietario del Como, Mister Gandler. Lui si presenta così in un aperitivo di benvenuto che offre anche alla stampa comasca presente. Poi anche lui in tribuna a seguire la squadra.

michael gandler nuovo ceo del como oggi stadio
michael gandler nuovo ceo del como oggi stadio

E la sfida con il Sondrio è subito difficile. Una sofferenza. Il Como ci prova, ma non sfonda. Poi arriva un gol che l’arbitro annulla: Gentile era in fuorigioco. Poco dopo lo stesso capitano azzurro finisce a terra dopo un contrasto di un avversario in area. Rigore.

Va lui dal dischetto e calcia alto. L’ennesimo rigore fallito in questi mesi. I tifosi sugli spalti mugugnano…

Il Como insiste, ma non trova lucidità. Toninelli si becca un giallo: già in diffida, salta la trasferta di giovedì a Villafranca Veronese. Ci prova ancora Gentile, ma non va. Poi spavento per un contropiede del Sondrio. Primo tempo senza reti e con il rammarico per il rigore fallito da Gentile.

Nella ripresa Banchini cambia un pò: dentro Bovolon e Dell’Agnello, poi anche Cicconi per Gentile. Gabrielloni ci prova con un gran tiro da fuori. Devia il portiere del Sondrio

Al 21esimo il gol del vantaggio del Como. Angolo, batti e ribatti, arriva Raggio Garibaldi ed insacca al volo. Gran gol e Sondrio al tappeto. Poi l’esultanza. Forse eccessiva. L’arbitro estrae il giallo per il match-winner che è già stato ammonito. Espulso. Dalla gioia alla rabbia in un amen…..

Finale con il Como che regge. Tonti si fa vedere e salva il punteggio. Finisce così: 1-0, il Mantova ne fa 6 al Darfo Boario, le distanze restano invariate: +2 del Como, giovedì a Villafranca la trasferta che vale tutta una stagione o quasi.

(video a cura di Loretta Fasana per CiaoComo.it, foto Mario Molteni e Loretta Fasana)