Choc ad Albese: scomparso a 50 anni il consigliere comunale Matteo Molteni foto

Non solo attività politica, ma anche grande sportivo ed appassionato di musica. Anni fa protagonista in Tv con Cannavacciuolo.

Un paese in lutto ed attonito. Albese con Cassano piange in queste ore la prematura scomparsa di Matteo Molteni, 50enne, consigliere comunale eletto cinque anni fa con la lista civica “Buonsenso” per Albese assieme al sindaco Alberto Gaffuri del quale era grande amico. Ma Matteo era conosciuto in paese anche per la sua attività di ristoratore: da anni storico proprietario del ristorante-pizzeria “Ai Platani” di via Roma, la strada principale che attraversa il paese.

Grande sportivo con un passato da motociclista, poi sciatore e subacqueo. Appassionato anche di musica tanto che da giovane ha condiviso per diversi anni i microfoni con noi di CiaoComo Radio, allora Como Radio City. Era stato tra i protagonisti, col gruppo “Albese-grandi eventi, della felice stagione dei grandi concerti al Albese che hanno portato tanto lustro al paese  insieme alle tante altre iniziative e manifestazioni.

Ma in tanti hanno conosciuto Matteo attraverso la televisione dove, qualche anno fa, fu protagonista del programma tv di Sky “Cucine da incubo” con Antonino Cannavacciuolo. Il famoso e simpatico chef che durante la sua visita “Ai Platani” di Albese aveva dato consigli e suggerimenti a Matteo ed alla mamma Lella per la gestione della loro attività.

Una vita piena fino alle 13 circa di oggi quando si è allontanato dalla pizzeria per andare “un salto a casa della madre” a pochi metri dal lavoro. Non è più tornato ed il compito di trovarlo riverso sul divano, dove, in un attimo estremo quanto inspiegabile, aveva deciso di farla finita, è stato di una sua collaboratrice che era andata a cercarlo.

La data del funerale non è ancora stata fissata.