Il sindaco Monti:”Nido sano, tutta la nostra attenzione ai piccoli ed alle famiglie” foto

Parla il sindaco di Cernobbio dopo una giornata difficile anche per lui. Il suo rammarico e la voglia di difendere chi lavora seriamente.

Arriva anche lo sconcerto e l’amarezza del sindaco di Cernobbio, Matteo Monti, dopo l’arresto dell’educatrice del’asilo nido avvenuto questa mattina. La sua nota ufficiale pochi attimi fa sulla sua pagina personale di Facebook. Eccola integralmente al termine di una giornata di fuoco anche per lui.

matteo monti sindaco di cernobbio davanti a villa bernasconi

 

Con grande dispiacere abbiamo appreso questa mattina che un’educatrice dipendente comunale del nido 
“Rita Fedrizzi” di Cernobbio è stata posta agli arresti domiciliari per maltrattamenti.

Vogliamo sottolineare che il nido è sempre stato, da parte di tutte le amministrazioni, un servizio oggetto di massima cura.

Proprio grazie ad un’attenzione costante e puntuale sono stati organizzati, negli anni, vari interventi formativi e di supporto psicopedagogico per le famiglie e il personale.

Durante l’odierna conferenza stampa gli stessi Carabinieri hanno ribadito che il nido di Cernobbio è “una struttura sana”, che è stata quindi capace di cogliere alcuni segnali di possibili anomalie comportamentali, emerse solo di recente.

Abbiamo doverosamente provveduto subito a farne segnalazione all’ Autorità competente e a garantire una nostra maggiore presenza presso il nido.

Confidiamo che la giustizia chiarisca gli aspetti della vicenda e ribadiamo che tutto il comune manterrà la consueta premura e attenzione nella gestione del servizio per il benessere dei bambini e delle famiglie.

Il Sindaco
Matteo Monti

 

Sopra il video-choc diffuso oggi dai carabinieri alla conferenza stampa di presentazione dell’operazione. Si vede l’educatrice usare metodi decisamente forti verso i piccoli della struttura.