Quantcast
Mamma mia.....

Il giorno dopo la tempesta di favonio: danni da tutte le parti, comasco in ginocchio

Le prime immagini: alberi sradicati, pali abbattuti. Nessuna zona immune dal vento pazzesco.

Alberi sradicati da tutte le parti, cartelli stradali spostati, pali abbattuti. Pezzi di rami spezzati in strada, sui marciapiedi. Ed ancora: cantieri danneggiati, tegole cadute, grondaie pericolanti. E’ un bollettino da guerra quello di stamane al risveglio dopo la pazzesca tempesta di favonio di ieri sera. Vento fortissimo che ha spazzato via ogni cosa. E stamane, alle prime luci, le immagini della devastazione sono impressionanti. Da Como al canturino passando per erbese e zona del lago. Nessuna immune.

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per tutta la notte ed ancora oggi devono fare tantissimi interventi. I danni, piccoli o importanti, non si contano più in queste ore. Di fatto stamane il vento è un pò cessato: tregua dopo la tempesta di favonio di ieri sera, così come è stata ribattezzata dagli esperti di MeteoComo.

 

 

leggi anche
incidente via bixio a como, ragazo cade in scooter per raffiche di vento
Come soffia......
Raffiche di vento fortissime: moto e bici a rischio, giovane cade in scooter
vento fortissimo nel comasco volano sacchi in strada e cadute tegole
Pazzesco
Vento disastroso nel comasco: raffiche a 100 all’ora, cadono alberi e tegole
commenta