Quantcast
Porte aperte all'Insubria di Como: centinaia di studenti per fare la scelta giusta - CiaoComo
Sabato 23

Porte aperte all’Insubria di Como: centinaia di studenti per fare la scelta giusta

Sabato l'Open-Day: già oltre 600 iscritti. Due sedi, oltre 360 docenti. Importante offerta formativa

Dopo il successo dell’open day di Varese, che il 9 marzo ha fatto registrare più di 1000 studenti a caccia di informazioni per il loro futuro, è tutto pronto per la giornata a porte aperte a Como dell’Università dell’Insubria (prevista per sabato 23 marzo). Qui si sono già registrati oltre 600 studenti per partecipare alle presentazioni e alle tante attività proposte tra il Chiostro di Sant’Abbondio (via Sant’Abbondio 12), per le aree giuridico-economica e delle scienze umane e sociali, e il polo di via Valleggio 11 per le aree scientifico-tecnologica, sanitaria e sportiva. Docenti, studenti e personale degli uffici sono a disposizione per rispondere a domande e curiosità, raccontare il percorso e la vita universitaria, fornire spunti di riflessione. Ma alla fine il consiglio agli studenti è quello dato dal Rettore Angelo Tagliabue alle aspiranti matricole di Medicina: «Fate la scelta giusta per voi, ascoltando solo voi stessi, perché qualunque scelta universitaria richiede sacrifici e impegno e le motivazioni devono essere forti dentro di voi».

 

Il giovane Ateneo fondato nel 1998 conta oggi oltre 11.200 studenti e 362 docenti, ovvero 1 docente ogni 30 studenti circa. L’offerta formativa spazia dall’area delle scienze umane e sociali a quella sanitaria e sportiva, dall’ambito giuridico-economico a quello scientifico-tecnologico. L’Ateneo offre 3 corsi di laurea magistrale a ciclo unico (Medicina, Odontoiatria e Giurisprudenza), 22 corsi di laurea triennale e 12 corsi di laurea magistrale (di secondo livello). Sono 8 i corsi a doppio titolo (1 magistrale a ciclo unico e 7 magistrali) con prestigiose università straniere.

Dall’indagine Almalaurea 2018, emerge che per i laureati dell’Insubria il tasso di occupazione Istat a un anno dal completamento degli studi è il 66,7% per le lauree triennali (nazionale: 45,2%), il 70,5% per le magistrali a ciclo unico (nazionale: 57,8%), l’84,4% per le magistrali (nazionale: 73%); e che gli studenti dell’Ateneo si laureano prima (il 61,1% nei tempi previsti rispetto al 51,1% nazionale) e sono soddisfatti dell’esperienza universitaria (91,5%).

 

Durante l’open day, oltre alla presentazione completa di tutti i corsi di laurea, anche quelli che si svolgono a Varese, sono previsti visite ai laboratori didattici e di ricerca, illustrazione delle possibilità formative dopo la laurea triennale e degli sbocchi professionali, testimonianze dal mondo del lavoro e vere e proprie lezioni universitarie. È inoltre possibile sostenere le prove anticipate di verifica della preparazione iniziale per i corsi di laurea in Giurisprudenza, Scienze della mediazione interlinguistica e interculturale e Scienze del turismo; l’esito positivo della prova consentirà l’immatricolazione senza necessità di ripeterla. È anche organizzata la simulazione del test di ammissione per i corsi di laurea dell’area medico-sanitaria e quella della prova di verifica per Economia e management.  I test nazionali si terranno il 3 settembre in tutta Italia, quelli per le professioni sanitarie l’11 settembre. Invece è fissato per il 6 settembre il test per Scienze Motorie all’Insubria.

Per l’open day sabato 23 marzo è previsto un servizio di bus navetta gratuito per collegare le due sedi di Sant’Abbondio e via Valleggio; alle ore 11 è in programma una visita guidata del collegio La Presentazione ed anche un incontro con i vertici dell’Ateneo ed il sindaco di Como Landriscina.

 

I programmi completi delle giornate sono disponibili sul sito di Ateneo alla pagina www.uninsubria.it/openday; per motivi organizzativi è chiesta l’iscrizione all’evento, utilizzando il form disponibile alla stessa pagina del sito.

commenta