Quantcast
Sconcertante

Al Bassone in visita ai parenti detenuti con la droga in tasca: anche loro in cella!

In poche ore si sono ritrovati detenuti con questa accusa. A casa loro i cani della Finanza trovano stupefacente e proiettili.

Sono andati alla sala colloqui del carcere del Bassone di Como a trovare due parenti detenuti. LO hanno fatto con sacchetti di droga in tasca. Nelle loro intenzioni dovevano passarli ai parenti, ma poi non ce l’hanno fatta. Di fatto gli agenti della Polizia penitenziaria si sono accorti di questo possibile scambio e sono subito intervenuti trovando nella sala colloqui 69 grammi di hascish e 48 di probabile eroina. Le verifiche a casa dei due – con l’ausilio dei cani dell’Unità cinofila della Finanza di Ponte Chiasso, hanno permesso di scoprire altri 118 grammi di stupefacente.

Inevitabile l’arresto. E così i due che poco prima hanno cercato di introdurre la droga in carcere si sono ritrovati poco dopo anche loro in cella. L’episodio è della giornata di ieri. Ma le scoperte non sono finite qui: i finanzieri ed il personale della Polizia penitenziaria hanno scoperto in una cantina vicino alla casa di uno dei due parenti fermati asnche cinque proiettili di vario calibro ed oltre un chilo di hascish.

A darme notizia oggi una nota della polizia penitenziaria in servizio al Bassone. Agenti che ogni giorno, con grande professionalità, si impegnano in una situazione anche ambientale tutt’altro che facile.

commenta