Quantcast

martedì, 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 17:48

Como, il giudice allontana la mamma dalla figlia: la teneva a dieta rigida foto

La donna è stata ritenuta nociva per la ragazzina. La zia, medico, ha presentato un esposto alla Procura.

Più informazioni su

Nella denuncia della zia si fa riferimento anche a frasi pesanti pronunciate dalla mamma, 47 anni:”Sei troppo grassa….” e via di questo passo in una escalation di apprezzamenti poco gradevoli se fatti da una mamma alla figlia 16enne. Ora la donna, quella madre ossessionata dal peso e dalla forma fisica della ragazzina, è stata allontanata da casa. Un caso quasi unico in Italia ed in provincia avvenuto in città.

La misura cautelare, chiesta dal Pm Maroni e firmata dal giudsice Cecchetti, è nata dalla denuncia presentata dalla zia della ragazzina, medico. La mamma avrebbe imposto alla giovane di non superfare i 50 chili di peso e per questo avrebbe pesantemente condizionato la figlia, controllando il peso in modo quasi maniacale. Dieta ferrea per lei a base di frutta e verdura e nulla più.
La zia della giovane avrebbe quindi segnalato alla Procura i gravi disturbi della nipote negli ultimi tempi.

Più informazioni su