Quantcast

Cabiate, giovane albanese rintracciato dai carabinieri: otto anni e mezzo di cella

Fatti commessi nelle province di Milano e Monza Brianza negli anni scorsi. Ora è al Bassone.

Sequestro di persona, ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono le accuse contestate ad un cittadino albanese di 26 anni residente a Cabiate. I carabinieri della Tenenza di Mariano Comense, Compagnia di Cantù, hanno eseguito in queste ore un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Milano: la pena per l’uomo è di 8 anni e 6 mesi di reclusione per fatti commessi nelle province di Milano e Monza e Brianza nell’anno 2014. I militari hanno rintracciato il giovane nella sua abitazione di Cabiate, arrestato e poi portato nel carcere Bassone di Como.