Quantcast

Tecnoteam senza brillare: supera Palau e resta sesta. Ma il coach non gradisce… foto

La formazione albesina la spunta 3-1 nell'anticipo di campionato. Il tecnico chiede più attenzione e continuità alle ragazze.

Riscatto dopo il ko di Vigevano di sette giorni fa. La Tecnoteam supera Palau nel pomeriggio dopo una prestazione fatta di alti e bassi, cosa sottolineata a fine gara dalle stesse giocatrici e da un per nulla soddisfatto coach Mucciolo: 3-1 il finale e tre punti dopo l’amarezza di sette giorni fa a Vigevano. Iniziamo dalle cose positive di giornata: la vittoria ed i tre punti che consentono alla Tecnoteam di restare sesta in classifica di B1 femminile di volley. La bella risposta del pubblico albesino anche in orario decisamente insolito (le 16,30) per consentire alle sarde di rientrare in serata a casa. E poi il bel debutto di Asia Bonelli, come titolare al palleggio, uno dei ruoli più difficili: la ragazzina di Albiolo, pur se con qualche distrazione al servizio, per il resto ha fatto bene. E con personalità.

tecnoteam albese palau palestra pedretti

Ed ora le cose meno belle di questo pomeriggio: il terzo set buttato via dopo un avvio fulminante (7-1 in pochi attimi). Palau ha rimontato e poi pareggiato. Infine portato a casa il parziale che ha fatto letteralmente imbufalire coach Mucciolo. Ma anche un primo set non brillante tra alti e bassi. Qualche bella fiammata, poi un black-out. E’ mancata lucidità e continuità per lunghi tratti. E, merito anche di una Palau mai rassegnata, la gara è stata spesso in equilibrio. Doveva essere più semplice. O meglio: si doveva gestire meglio come ha ammesso sempre coach Cristiano.

Mucciolo ha fatto iniziare Bonelli al palleggio, Teli e Citterio come bande, Facco opposto, Aliberti e Piazza centrali, Torrese libero. In panchina, precauzionalmente, la palleggiatrice titolare Galazzo. Asia l’ha sostituita bene. Anche stasera, come spesso è già successo, determinante l’apporto delle due centrali albesine: 22 punti per una Aliberti a tratti incontenibile per la difesa sarda (top-scorrer di giornata), 10 per Piazza, anche lei precisa quando è stata chiamata in causa. Del primo set e del terzo abbiamo già detto. Agevole il secondo, decisamente più gestito il quarto con Albese che, dopo un avvio potente, non è stata più ripresa dalle pur generose “orsette” di Palau.

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY 3

CAPO D’ORSO PALAU 1

(parziali set 25-22; 25-18; 20-25; 25-14)

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Bonelli 3, Citterio 9, Teli 13, Facco 5, Piazza 10, Aliberti 22, Torrese libero, Santamaria 2, Laffranchi 2, Migliorin 2, Amicone, Galazzo ne. Coach Mucciolo, vice Biffi

CAPO D’ORSO PALAU: Sintoni 1, Menardo 4, Cecchi 8, M’Bra 16, Baldelli 7, Manzo 7, Ragnedda 1, Rinaldi Libero, Schirinzi ne, Branca ne, Serra. Coach Guidarini.

Arbitri: Marconi di Milano e Nava di Monza