Quantcast

Como, 16 anni e tantissimo alcool in corpo: due ragazzine in ospedale foto

Soccorse dal 118 in via Sant'Abbondio a Como a pochi minuti di distanza. Anche un'altra che si sente male a Mariano.

E’ la cronaca di una nottata da incubo. Iniziata a Mariano Comense, in via per Novedrate, pochi minuti dopo la mezzanotte con una ragazzina di 17 anni che si sente male mentre è in compagnia della amiche. Arriva l’ambulanza del 118, i primi soccorsi. La giovane, seppure in condizioni non buone, si riprende e non viene ricoverata al pronto soccorso. Non c’è la necessità di farlo.

Il clou dopo le 2. Alla centrale operativa del 118 di Villaguardia arriva una chiamata alle 2,13 minuti: c’è una ragazza che si sente male in via Sant’Abbondio a Como, abituale luogo di ritrovo giovanile il sabato sera. Arrivano medico ed infermiere, la giovane mostra inequivocabili segni di intossicazione etilica. Ha appena 16 anni. Ma non passano neppure cinque minuti – con il personale ancora in posto – che arriva dallo stesso posto un’altra telefonata. Altra ragazza minorenne (16 anni che lei…) che sta male, stavolta nel locale. Il soccorso è duplice ed immediato. La giovane portata via anche lei in ambulanza.

Alla fine, resta lo choc e lo sbigottimento degli amici: in cinque minuti la serata di festa viene rovinata dall’alcool. Due ragazze in ospedale, entrambe 16enni. Una al Valduce, l’altra al Sant’Anna. Dalla baldoria ad una barella in pronto soccorso. Notte in osservazione e stamane le dimissioni