Truffa dello specchietto, sono ancora in giro: ci provano a Como ed Erba foto

Una segnalazione arriva da via Bixio nel pomeriggio, un'altra dalla cittadina brianzola. Sempre con lo stesso modo di agire.....

Più informazioni su

Ci hanno provato ancora. Forse gli stessi protagonisti. Anche questo pomeriggio i carabinieri di Como li hanno cercati dopo l’allarme lanciato da una nuova vittima del raggiro dello specchietto rotto. Una truffa che ha già portato in queste settimane ad alcune denunce per raggiri attuati – con identiche modalità – ai danni di automobilisti ai quali si cerca di far credere di aver subito un danneggiamento che in realtà è finto.

Nel pomeriggio i carabinieri di Como sulle tracce di due persone tra via Bixio e via Bellinzona: ancora da capire se i due truffatori sono stati fermati dai militari. Ad Erba, in viale Battisti, hanno provato a fermare un professionista diretto in ufficio. “Ho sentito un colpo forte – ha raccontato l’uomo ai carabinieri – e subito dopo ho visto un’auto con due all’interno che cercava di farmi fermare con lampeggianti e segni con le mani. Ero sicuro di non aver urtato nulla e non mi sono fermato. Nel frattempo – ha aggiunto l’uomo – ho allertato i carabinieri”. I due, forse hanno capito che non era aria, e si sono dileguati. Sarebbero di corporatura robusta alla guida di una Golf o una Fiesta.

Più informazioni su