Alserio, ragazzo nei guai per la droga ed i funghi allucinogeni: arrestato foto

I carabinieri di Sondrio risalgono a lui dolpo avere fermato a Chiuro tre giovani. Ora in cella.

Più informazioni su

I carabinieri di Sondrio hanno arrestato un 28enne di Alserio per coltivazione, produzione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In casa, infatti, i militari gli hanno trovato durante un controllo mirato e disposto dal Pm marijuana già confezionata, un bilancino di precisione ed anche colture di funghi allucinogeni, oltre ad alcuni già essicati e pronti ad essere messi in commercio.

 

Tutto è partito da un controllo effettuato dai carabinieri di Sondrio a Chiuro (in provincia di Sondrio) a fine gennaio, quando, i militari durante un’attività volta alla prevenzione, hanno fermato un’auto con a bordo tre ragazzi comaschi. I carabinieri sono stati subiyto investiti da un fortissimo odore di marijuana. I tre, un cuoco e due camerieri tutti residenti nel comasco ma operai stagionali in una località turistica dell’Alta Valtellina, messi alle strette, hanno consegnat una bustina con 50 grammi circa di marijuana che dichiaravano essere di loro proprietà.

 

Considerato il quantitativo di sostanza, i tre sono stati denunciati  per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nei giorni successivi i Carabinieri della Sezione Operativa di Sondrio hanno avviato le indagini per risalire all’identità dello spacciatore dal quale i giovani aveva acquistato la marijuana. E sono arrivati ad Alserio a casa del giovane. Ora è in carcere al Bassone

(foto da archivio)

 

Più informazioni su