Quantcast

Neve solo poche ore, zero disagi. Ma venerdì si rischia: i consigli del Comune foto

In arrivo una nuova ed intensa precipitazione. Suggerimenti utili da Palazzo Cernezzi

Nevischio e stop. Almeno per questa mattina. La pioggia prima e poi il sole hanno interrotto oggi la precipitazione della mattinata. Nessun disagio sulle strade, ora i fiocchi bianchi caduti restano solo sui campi. Ma già si pensa a cosa potrà accadere venerdì quando gli esperti indicano una giornata con possibili, forti, nevicate. E dal comune di Como, in queste ore. arriva anche un invito a tutti i cittadini. Lo riportiamo integralmente

 

 

In previsione di una importante nevicata nella giornata di venerdì, il Comune di Como si sta preparando a gestire la situazione in città come previsto dal piano neve. Palazzo Cernezzi chiede la collaborazione dei cittadini nell’interesse di tutti, sia per ridurre al minimo i disagi sia per agevolare gli interventi coordinati dal Comune.

 

I consigli utili

 

–        in caso di neve usare l’auto solo se strettamente necessario e solo con gomme da neve (sono ammesse in alternativa le catene da neve, ma bisogna essere in grado di montarle)

 

–       evitare di parcheggiare vicino agli incroci per facilitare le manovre degli spazzaneve e dei mezzi di soccorso

 

–       pulire e spargere sale di fronte ai passi carrai e lungo i marciapiedi di fronte a case e negozi (per 20 metri quadrati basta un chilo di sale)

 

–        tenere puliti balconi, terrazzi e gronde, per evitare la caduta di ghiaccio e neve che può essere pericolosa

 

–        evitare di camminare sotto alberi o tetti carichi di neve

 

–        indossare abbigliamento e calzature adeguate alle temperature e alle condizioni del suolo, quando possibile evitare di camminare su superfici ghiacciate.

 

–        sfoltire dal carico di neve piante e siepi che sporgono su suolo pubblico

 

–        considerare la possibilità di ritardi o cancellazioni nel servizio di trasporto pubblico locale

 

–        tenersi informati attraverso i canali mediatici (news Internet, app Librarisk)