Quantcast
Baby-gang di Como, ecco chi sono i componenti: tutti minorenni e pericolosi - CiaoComo
Il blitz

Baby-gang di Como, ecco chi sono i componenti: tutti minorenni e pericolosi

I carabinieri e la polizia spiegano i dettagli: tra di loro anche un 13enne, poi tutti minorenni sfrontati.

Giovani, giovanissimi. Ma pure estremamente pericolosi. Decisi, aggressivi, Anche un 13enne nel gruppo (ma lui non perseguibile penalmente ancora) delle “bravate”. Loro, infatti, le chiamavano così, inconsapevoli – per follia e superficialità – della gravità dei loro comportamenti: furti, rapine, scippi, devastazioni, aggressioni. Coetanei più “deboli” nel mirino. La Polizia ed i Carabinieri hanno presentato oggi in Questura i dettagli del blitz che stamane ha portato al fermo di 17 ragazzi, tutti minorenni all’epoca dei fatti (due nel frattempo maggiorenni). Cinque sono figli di stranieri, gli altri tutti comaschi. Questa la diretta Facebook dalla Questira stamane con il Questore ed i dirigenti a  spiegare come hanno fermato la banda.

17 in tutto, come detto. Cinque di loro sono finiti al Beccaria di Milano, altrettanti ai “domiciliari” (permenenza a casa si dice tecnicamente anche se , al momento, impossibilitati ad uscire ed avere contatti con alcuno), 7 in comunità e portati via ai genitori.

leggi anche
preesnetazione operazione polizia e carabineiri contro baby gang como
Estraneo
Baby-Gang di Como, uno dei fermati esce dalla Comunità:”Non c’entro nulla…”
commenta