Rane Rosa, ma che peccato: sconfitte a Bologna anche se a testa alta foto

Le ragazze di Pozzi superate 8-7 dopo una prestazione di livello. Padrone di casa più aggressive. Doppiette di Giraldo e Pellegatta.

RN Bologna-Como Nuoto  8-7  (3-3/1-1/2-3/0-2)

Rn Bologna: Fiorini, Monaco, Caverzaghi, Morselli, Invernizi 1, Verducci 3, Mata’afa 1, Nicolai 1, Farneti, Budassi 2, Franci, Nasti, Guerriero

All. A. Posterivo

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M, Antonacci 2, Girardi, Trombetta, Giraldo 2, Bianchi, Chimenti, Romanò B, Lanzoni 1, Pellegatta 2, Masiello E, Rosanna

All Tete Pozzi

Aribitro Paduano

Superiorità

RN Bologna.  1/7 rig 0/2

Como Nuoto  3/8

Come lo scorso anno la Como Nuoto esce sconfitta dalla piscina Sterlino dopo una partita combattuta: 8-7 per ,le padrone di  casa che superano le ragazze di Pozzi solo nel finale. Peccato come ha riconosciuto anche mister Tete al termine pur se le ragazze non hanno affatto demeritato

Le rane rosa partono bene si portano in vantaggio prima con Giraldo e poi con la doppietta di Antonacci ma vengono sempre raggiunte fino al 3-3 del primo tempo.

La seconda frazione vede prima la parata di Frassinelli sul rigore della Verducci, poi la rete di Budassi e il pareggio della Giraldo.

La terza frazione parte subito con una doppietta della Pellegatta per l’unico doppio vantaggio della partita ma a 17” della sirena del terzo tempo la solita Verducci riporta le felsinee sul 6-7

L’ultima frazione vede due reti delle felsinee dopo due partenze a strappo non viste dall’incerto Paduano (incredibile che non abbia mai fischiato un contro fallo o abbia sanzionato le immersioni delle felsinee) e una superiorità non sfruttata dalle comasche.  Punteggio ingiusto, la Como Nuoto ha subìto troppo il gioco sporco delle bolognesi, ma sicuramente ha giocato una pallanuoto migliore.  Peccato, resta il rammarico per un risultato troppo penalizzante.