La “Rimborsopoli” in Regione: tutti condannati anche i consiglieri comaschi foto

La pena più alta per Gianluca Rinaldin, 18 mesi per Pozzi, Gaffuri e Bianchi. Il dettaglio.

Si è concluso oggi a Milano l processo denominato “Rimborsopoli”, coinvolti in tutto 57 consiglieri regionali, molti ex dei quali ben 52 condannati. Tra di loro anche i comaschi: Luca Gaffuri (allora capogruppo in Regione, 18 mesi),  Giorgio Pozzi (anche lui 1 anno e sei mesi), Dario Bianchi (Lega, stessa condanna), Gianluca Rinaldin (ex Forza Italia, due anni e 9 mesi). Molto probabile per tutti loro il ricorso in Appello contro la sentenza di oggi.

consiglio regionale lombardia esterno sede

 

Le accuse del Pm – che i quattro hanno sempre respinto – riguardavano i rimborsi di varie spese (dalle cene al bar) di quando occupavano il ruolo in Regione. Tra i condannati di oggi anche il leghista Renzo Bossi (figlio del “senatur” Umberto Bossi) e Nicole Minetti (Forza Italia), ex igienista dentale, condannati rispettivamente a 2 anni e mezzo e a 1 anno e otto mesi.