Quantcast

Paratie Como, le condanne: un anno e mezzo all’ex sindaco Lucini, assolto Bruni foto

Oggi la decisione dei giudici dopo oltre 40 udienze. Motivazioni a 90 giorni. L'altro ex primo cittadino ha visto il reato prescritto.

Più informazioni su

Oltre 40 udienze ed oggi la sentenza. Verdetto atteso in Tribunale a Como per i presunti abusi ed irregolarità nella vicenda delle paratie antiesondazione. I giudici ha condannato pochi minuti fa l’ex sindaco Mario Lucini, l’ex direttore dei lavori delle paratie Pietro Gilardoni, l’ex responsabile del procedimento Antonio Ferro e con loro anche la dirigente del comune Maria Antonietta Marciano e l’ex dirigente Antonella Petrocelli

Le condanne sono, però, abbondantemente al di sotto delle richieste del pubblico ministero Pasquale Addesso: la più alta – 4 anni – a Gilardoni, un anno e mezzo a Lucini. Condannato a un anno ed otto mesi anche l’imprenditore Giovanni Foti per rivelazione dei segreti d’ufficio. Due anni per Antonio Viola, ex dirigente anche lui, un anno e tre mesi per Antonio Viola. Ed ancora un anno di reclusione per la Marciano, sei mesi per la Petrocelli.

 

Assolto perché il reato è prescritto Stefano Bruni, anche lui ex sindaco di Como. Assolti anche Graziano Maggio, Ciro Di Bartolo e l’azienda Sacaim. Le motivazioni saranno depositate entro 90 giorni da oggi.

 

Più informazioni su