Città dei Balocchi, sono numeri da sballo. E si guarda già alla prossima edizione fotogallery

Oltre due milioni in piazza Duomo, giro di affari stimato in oltre 20 milioni di euro. Edizione numero 26 già in fase di creazione.

Numeri da record. O da sballo se volete. Certificano, al di là di ogni parola, il grande successo della Città dei Balocchi 2018/19 di Como. Edizione scintillante e da ricordare. Lo hanno detto tutti oggi all’incontro di chiusura della kermesse di Natale. Occasione per il bilancio e per puntualizzare dati e iniziative fatte. “Anche di beneficenza concreta” ha precisato Daniele Brunati, coordinatore del Consorzio Como Turistica, messo alle strette da alcuni giornalisti su cifre e numeri. Dal costo delle varie casette del mercatino a quelli della manifestazione nel suo complesso. “Ma è triste ridurre tutto alle casette….” ha precisato ancora mandando in chiusura uno stupendo video riepilogativo che racchiude significato e magia di questa kermesse di Natale a Como.

presentazione dati città dei Balocchi 2018/19 brunati sindaco

Ma i così ricca come quest’anno. Lo certificano i numeri, sterili si a volte, ma anche straordinariamente belli in altre. 2.314.373 accessi a piazza Duomo nei 44 giorni della manifestazione, dato rilevato con sensori ottici che rilevano il varco interessato. Questo significa – hanno precisato gli organizzatori – che non si possono considerare visitatori univoci perchè uno può essere passato più volte da lì. Resta il dato pazzesco di accessi e questo è innegabile. Gli accessi in piazza san Fedele – con lo stesso sistema – 506.621.

 

I GIORNI DI MASSIMA AFFLUENZA

Sabato 8 dicembre 2018: 130.639 accessi

Domenica 9 dicembre 2018: 104.739 accessi

Domenica 30 dicembre 2018: 88.231 accessi

Sabato 29 dicembre 2018: 87.767 accessi

Lunedì 31 dicembre 2018: 80.787 accessi

E da numeri ad altro. Tutti straordinari e con segno “più” se rapportati a quelli del 2017, già ottimi. La fascia di età maggiormente rilevata risulta essere quella degli under 35 con il 47% di passaggi in centro Como. Seguono adulti (persone con età compresa tra 36 e 60 anni) con il 37%, quindi Over 60 con l’11% e poi i bambini con il 5%. Il sensore ottico ha anche registrato il “sentiment” dei visitatori, mostrato attraverso lo stupore o la delusione del loro volto in accesso alle piazze cittadine: è stato positivo per l’89% dei visitatori, la stragrande maggioranza dei presenti.

Altre cose di grande spessore messe in evidenza da Brunati durante la conferenza stampa di bilancio: FoxLife ha messo Como al primo posto fra le mete natalizie dove trascorrere il Capodanno in Italia. Giro di affari stimato tra i 20 ed i 25 milioni di euro per coloro che sono arrivati in città. Anche se la stima – come ha sottolineato lo stesso Brunati – è forse per difetto al ribasso.

Ed ora si guarda all’edizione numero 26 della kermesse di Natale. Perchè se la numero 25 è stata da sballo, la prossima potrebbe essere ancora più indimenticabile.