San Fermo e Cavallasca sotto assedio dei ladri: “Salvini e Molteni, aiutateci voi” foto

Esasperazione e rabbia, i cittadini scendono in strada per difendersi da soli. Il sindaco chiede più attenzione al suo paese.

“Aiutateci voi”. Una lettera aperta al Ministro dell’Interno Salvini ed al suo braccio destro, il sottosegretrio Nicola Molteni. IL sindaco di San Fermo e Cavallasca, Pierluigi Mascetti, chiede un aiuto concreto al Ministero dell’Interno dopo la pazzesca ondata di furti che ha colpito il paese in questi giorni di inizio anno. Senza dimenticare anche quelli del finale 2018. Assedio ed emergenza la definiscono così alcuni dei residenti. In effetti i colpi fatti – o tentati – sono stati tantissimi in questo periodo. Fino a 3/4 a giorno in contemporanea. E per i residenti esasperati – e che l’altra sera sono scesi in strada da soli in un motto di rabbia collettiva –  qui sta agendo una vera e propria banda specializzata. Non certo ladri allo sbaraglio.

Situazione indubbiamente grave. Ora la parola passa al Ministero. Nei mesi scorsi proprio Molteni, canturino, che ben conosce le dinamiche del nostro territorio, aveva annunciato l’arrivo sul comasco di uomini per rafforzare l’organico dei carabinieri.