Quantcast
Cerutti, primo "assaggio" delle dune in Perù. Chiude trentesino:"Buon ritmo" - CiaoComo
La gara

Cerutti, primo “assaggio” delle dune in Perù. Chiude trentesino:”Buon ritmo”

Le sue parole:"Partitto tranquillo, non ho voluto rischiare". Domani scenario mozzafiato a Pisco.

Buon debutto alla Dakar 2019 per il pilota di Montorfano Jacopo Cerutti : oggi primo assaggio con le dune è andato bene, si parla di un piazzamento intorno alla trentesima posizione, anche se sul sito ufficiale risulta ancora un addebito di un’ora per un errore di lettura del GPS. Jacopo, dal perù, si è detto soddisfatto della sua prestazione: “Mi sono divertito e sono contento del ritmo che ho mantenuto durante questa prima giornata di gara. Sono partito tranquillo, perché questa sabbia è imprevedibilee difficile. A volte le dune sono tagliate o ci sono dei piattoni poco visibili soprattutto a causa del sole a picco di mezzogiorno. Nella seconda metà della prova mi sono sentito più sicuro e ho accelerato un po’ il ritmo. Ottimo il feeling con la moto nonostante la stessi testando e provando per la prima volta. I meccanici dovranno apportare solo qualche piccola modifica”.

 

Jacopo rifocillato al bivacco è riuscito a preparare il roadbook e tutto l’occorrente per il secondo stage composto da 342 km di prova speciale e 212 trasferimento. Scenario straordinario con la città di Pisco che si affaccia sull’Oceano Pacifico. I concorrenti però non potranno distrarsi e dovranno fare attenzione alle maestose dune lungo la loro strada.

Forza Jacopo!

leggi anche
jacopo cerutti costretto al ritiro dakar 2019 caduto nel deserto lui e la moto
Nooooo
Cerutti fermato da una pietra nel deserto. La fidanzata:”Peccato, campione…”
jacopo cerutti abbandona la dakar 2019 per una brutta caduta sue foto e della moto
La mia storia
Cerutti ci racconta la sua Dakar 2019:”Polvere, caduta e ciao. Ma indietro non si torna….”
commenta