Saldi, Balocchi e partita: rischia di diventare una domenica nera sulle strade foto

Como all'esame traffico in questa Epifania con tanti avvenimenti concentrati. I consigli del Comune: utilizzate le navette

Il rischio è di trasformare una domenica di festa in un incubo. E di restare – per chi sceglie di utilizzare l’auto senza avalersi delle opzioni decise dal Comune – in colonna per tanto, troppo, tempo. Como si prepara a vivere una giornata, l’ennesima di questo periodo di feste, difficilissima per una serie concimitante di eventi. Per prima cosa la seconda giornata dei saldi invernali, scattati ieri con buona affluenza nei negozi, poi l’ultimo giorno (con arrivo della Befana della quale riferiamo a parte) della Città dei Balocchi. Infine da non dimenticare anche la gara interna del Como al Sinigaglia (ore 14,30). Insomma, rischio caos davvero in agguato fin dalla mattinata.

Il traffico sulle strade di Como per la pasquetta 2018

Restano valide anche per oggi le soluzioni scelte dal Comune di Como per evitare di ritrovarsi imbottigliati nel traffico caotico della prima domenica di gennaio 2019: lasciare l’auto all’autosilo della Valmulini (con navetta gratuita per il centro fino alle 22) oppure a Cernobbio (per prendere il battello) o ancora a Lazzago e poi usufruire del treno per raggiungere il centro città. Tre soluzioni che potrebbero “salvare” diverse decine di automobilisti da code, traffico ed imprecazioni varie.