Schianto in Valtellina: l’inchiesta della Procura per omicidio stradale colposo foto

Le immagini, sia pure parziali, evidenziano una manovra errata della Panda con i cinque giovani a bordo. Già eseguite alcune autopsie.

La tragedia sulla statale a Morbegno nella notte tra domenica e lunedì con un bilancio tremendo: sei morti in un  incidente frontale tra due auto. Secondo alcune testimonianze e grazie ad alcune immagini, seppur parziali – come riferisce il quotidiano online “Sondrio Today” – sembrerebbe che la Fiat Panda, proveniendo da Sondrio, avrebbe imboccato contromano la carreggiata Nord della Satale 38 e prima dello schianto fatale avrebbe compiuto una serie di sorpassi. Nell’urto contro la Fiat 500 di Andrea Gilardoni, 52enne di Argegno, non ci sarebbe stato scampo per nessuno. Tutti morti sul colpo.

incidente a morbegno, schianto tra auto sei morti

 

Seppur non ci sia ancora la certezza assoluta, la dinamica dello scontro sarebbe proprio questa. A confermarlo il Procuratore di Sondrio Claudio Gittardi. L’auto non avrebbe sterzato verso sinistra, ma si sarebbe trovata naturalmente sulla corsia sbagliata, imboccandola contromano.
La Procura di Sondrio ha aperto un fascicolo per omicidio stradale colposo. Tre corpi sono già stati sottoposti all’autopsia ieri, le altre tre lo saranno nella giornata di oggi. Effettuati anche i prelievi per gli esami tossicologici, ma ci vorrà tempo per avere i risultati. Sotto esame, oltre alla dinamica effettiva dell’incidente, anche se in quel tratto di Statale 38 siano garantite le condizioni di sicurezza in ogni condizione.