La strage in Valtellina: ecco chi sono le sei vittime del tremendo frontale foto

Andrea Gilardoni, comasco di 52 anni, poi quattro ragazzi di Tirano ed un 40enne di Bologna. Attoniti gli amici.

E’ stata una autentica strage sulle strade della bassa valtellina. Un violento scontro frontale, ieri sera prima delle 23, avvenuto tra la strada provinciale Valeriana e l’innesto della statale 38 variante di Morbegno, in provincia di Sondrio, ha causato la morte di un uomo di 52 anni, residente a Como, e cinque giovani tra i 20 e i 33 anni. Quattro residenti a Tirano (Sondrio) ed uno a Bologna. Tutte e le sei vittime sono morte sul colpo.

incidente a morbegno, schianto tra auto sei morti

I NOMI DELLE VITTIMA

 

A bordo della Fiat Panda sono morti la conducente Jessica Capelli, 26 anni, di Tirano (Sondrio), con i passeggeri Giada Zerboni, 33 anni, Nicola Porte, 20 anni, Cristian Magaroli, 36 anni, anch’essi di Tirano, e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna. A bordo della Fiat 500 X ha perso la vita Andrea Gilardoni, 52 anni, di Como.

 

LA DINAMICA DELLO SCONTRO ANCORA DA CHIARIRE

 

Lo scontro frontale è avvenuto all’altezza dello svincolo dove la strada passa da doppia corsia per senso di marcia a corsia unica, appena prima del nuovo tratto da poco inaugurato della variante di Morbegno. L’uomo viaggiava a bordo di una Fiat 500 X, mentre i giovani erano a bordo di una Panda. Una delle due auto, ancora non è stato accertato quale, è entrata contromano sull’innesto della statale provocando lo scontro frontale. Le due auto sono andate poi a fuoco.

In tutta la zona choc e dolore per la tragedia. Sconvolti i residenti di Tirano dove vivevano quattro delle sei vittime di questo incidente.