Quantcast

Riprese stamane le ricerche di Mattia: ore di angoscia per amici e familiari foto

Il giovane comasco risulta irrintracciabile da venerdì. La mobilitazione in queste ore corre anche sui social.

Dove è finito Mattia ? SE lo chiedono da ormai diversi giorni – con angoscia crescete come facile immaginare – i familiari di questo ragazzo comasco di Albavilla, 30enne, una casa in affitto a Chiesa Valmalenco, in località Barchi sopra San Giuseppe, sulla strada che porta a Chiareggio. Da venerdì pomeriggio di lui non si hanno più notizie. Allarme lanciato anche sui social dai familiari di Mattia MIngarelli, in particolare dalla sorella Elisa.

 

Stamane sono riprese le ricerche in tutta la zona della Valmalenco, vicino a dove il giovane ha l’abitazione. Si continua a svolgere accertamenti mirati nella speranza di poterlo ritrovare. Dalla sorella Elisa ancora un invito a tutti coloro che possono aver visto e saputo qualcosa: la possono contattare telefonicamente al numero 333 – 251.36.93.

 

In ansia anche i tanti amici di Mattia, comaschi. Tutti si stanno prodigando anche sui social per lanciare e diffondere a più persone l’invito a dare una mano alla famiglia in questo delicatissimo momento. Mattia era solito andare nel fine settimana proprio nella sua amata Valtellina. La casa di Chiesa era una sorta di buon ritiro dove spesso andava per rilassarsi con amici e conoscenti.