Como, week-end di traffico pazzesco: Valmulini pienissimo, ora ancora più navette fotogallery

Fioccano proteste e polemiche in queste ore. Palazzo Cernezzi ed aziende di trasporto impegnati a migliorare i servizi. Da noi la proposta di Vittorio Nessi.

Mai così tanta gente. Mai così tanto (inevitabile) caos sulle strade di Como. Un pazzesco fine settimana per la città, alle prese con la frenesia dei regali di Natale, certo, ma anche con le tantissime attrazioni della Città dei Balocchi. E così il fine settimana che ci lasciamo alle spalle verrà ricordato come uno dei più difficili dal punto di vista della viabilità anche se le alternative prativabili – previste da Comune ed aziende del trasporto pubblico tra cui Asf per i pullman – sono risultate utilizzate a differenza di altre volte. Solo che, evidentemente, il flusso di persone è stato davvero eccessivo e così tutto è rimasto paralizzato. Traffico in tilt sia sabato che ieri. Code, proteste, rabbia ed esasperazione per molti.

incidente via castelnuovo a como, traffico e soccorsi in zona polizia e ambuklanza

 

Dal Comune e da Asf, intanto, arriva la conferma che anche per il prossimo fine settimana saranno attivate le navette tra i parcheggi di periferia ed il centro. L’idea è di aumentare le corse ove possibile oppure ottimizzarle al meglio in particolare in alcuni orari. Ma il rischio caos resta sempre un incubo ed una minaccia.

Oggi, inatnto, a CiaoComo di mattina su questo argomento è intervenuto il consigliere comunale di Svolta Civica Vittorio Nessi. La sua proposta, arrivata in questi giorni, continua a far discutere. Lui la spiega ai nostri microfoni:”Situazione di emergenza, bisogna trovare soluzione”. Ovvio che quest’anno non verrà fatto nulla, ma l’idea resta lì. E molti ascoltatori stamane hanno dimostrato di apprezzarla.