Guida senza patente, ma non sfugge alla polizia locale: nomade denunciata foto

Il nuovo sistema che "legge" le targhe della polizia locale scopre che la sua vettura non poteva circolare. Denuncia in Procura

Nel corso di un controllo in viale Lecco a Como, una pattuglia del pronto intervento della Polizia Locale cittadina ha sorpreso una donna di 45 anni di etnia sinti e residente a Verona alla guida della propria vettura priva di patente. L’accertamento è stato fatto con il sistema di rilevazione “targa System”, che consente di verificare in tempo reale la copertura assicurativa. A seguito delle risultanze della banca dati è emerso che il mezzo era privo di polizza e la donna alla guida sprovvista di patente di guida, poiché revocata con provvedimento del ministero dell’Interno nell’agosto del 2017.

 

La conducente, a seguito di ulteriori verifiche, è risultata recidiva poiché già sorpresa nel mese di settembre 2018 alla guida dell’auto nonostante la revoca della patente un anno prima. Il precedente, costituendo una recidiva, ha determinato l’applicazione dell’articolo 116 del Codice della Strada con conseguente denuncia a piede libero all’Autorità Giudiziaria.

 

Qualche mese fa la donna era stata fermata e multata per guida senza patente in Veneto; l’auto era stata sottoposta a fermo amministrativo e affidata in custodia alla proprietaria. La donna ha pensato di poterla fare franca lontano dalla propria città nonostante i pesanti provvedimenti nei suoi riguardi e ha violato i sigilli arrivando a Como con la vettura sottoposta a fermo.