Gianni Biondillo al Noir in Festival

Il sapore del sangue, edito da Guanda, è il nuovo giallo del romanziere nato a Quarto Oggiaro e ha diverse particolarità che lo rendono interessante: prima fra tutte il fatto che il protagonista della saga, l’ispettore Ferrara, compaia solo a pagina 50.

Generico

Figlio di una Milano di periferia, piena di contraddizioni, divisa fra gioventù bruciata e gioventù redenta, il nuovo noir di Biondillo si svela piano piano senza che il ritmo ne risenta minimamente.  Grande protagonista è la ‘ndrangheta meneghina, quella dei piccoli spacciatori ma anche quella dei grandi manovratori che vivono a Citylife. Non manca la consueta ironia, con cui Biondillo ha gestito anche l’incontro al Noir in Festival.