Quantcast

Il colpo di scena dal Tar del Lazio: “congelati” i licenziamenti di Campione d’Italia foto

I giudici romani fermano il provvedimento in attesa di ulteriiri verifiche. Qui un caso particolare, da qui le mosse del ricorso.

Un vero colpo di scena. Inatteso. Oggi Il Tribunale amministrativo del Lazio – Tar – ha “salvato” tutti i dipendenti comunali di Campione d’Italia. Almeno fino al 26 febbraio prossimo. I giudici alla luce della specificità dell’enclave italiana in Ticino hanno infatti deciso di prendere tempo e di approfondire l’oggetto del ricorso presentato nei mesi scorsi: nel frattempo hanno però deciso di “congelare” gli 87 esuberi approvati quest’estate dall’amministrazione comunale.

 

Soddisfazione di sindacati e dipendenti, che pure stanno lavorando senza stipendio dallo scorso febbraio. Se i posti dovessero venire definitivamente salvati Campione d’Italia potrà riattivare molti dei servizi che nel frattempo erano saltati. Ad esempio l’asilo, la posta e il servizio mense. Ma la conferma la si avrà solamente nel 2019.