L’assessore Negretti e l’impiegata reintegrata a Como:”Scelte non fatte da me” foto

Breve dichiarazione dopo che il giudice ha reintegrato la dipendente dell'Ufficio anagrafe.

E’ stata lei a comunicare, sia pure a malincuore, la decisione alla dipendente comunale licenziata lo scorso mese di gennaio. Assessore al personale di Palazzo Cernezzi, Elena Negretti in queste ore non entra nel merito della decisione del giudice del lavoro per il reintegro dell’impiegata nel suo stesso ruolo:”Prendo atto – fa sapere -. Nel comune di Como io rivesto un ruolo politico, in questo caso ci sono state scelte di natura tecnica in cui non sta a me intervenire“. Oltre non va l’assessore. Preferisce la cautela in un momento particolarmente delicato per l’ente comunale.