Quantcast
I furti non si fermano e da lunedì 19 carabinieri in più: ecco dove saranno - CiaoComo
L'allarme

I furti non si fermano e da lunedì 19 carabinieri in più: ecco dove saranno

Il Ministero precisa la dislocazione dei militari in arrivo da settimana prossima. Intanto ieri sera assalti a Lipomo e Rovello Porro

Diciannove carabinieri in più in provincia di Como. Arriveranno da lunedì e rinforzeranno tutto il territorio lariano. In particolare, quattro militari saranno destinati a Olgiate Comasco, tre a Mariano Comense, due a Centro Valle Intelvi, due a Pognana, due a Erba, due a Menaggio, uno a Turate, uno a Cermenate, uno a Lomazzo, uno a Tremezzina.

Questi rinforzi si aggiungono ai dieci poliziotti in arrivo (entro febbraio) per la Questura e ai 17 carabinieri che avevano rafforzato l’organico nella provincia di Como già da luglio con riferimento alla stazione e compagnia di Cantù. “Questi numeri sono una risposta concreta del governo alle richieste del territorio” dice il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni, che ricorda un altro aspetto: per almeno un mese tutta la provincia comasca beneficerà di controlli extra con rinforzi temporanei di dieci poliziotti, dieci carabinieri e quattro finanzieri. Obiettivo: contrastare i furti in casa e i reati predatori.

 

Intanto i furti non cessano purtroppo. Anche ieri assalti dei malviventi in una villetta di via Cantaluppi a Lipomo ed un tentato furto in una ditta di via Petrarca a Rovello Porro in orario serale. In questo caso i malviventi sono fuggiti prima di portare via qualcosa. Rilievi dei carabinieri in entrambi i casi.

leggi anche
tentato furto casa como, attrezzi da scasso trovati dalla polizia
Tanti colpi
Furti e truffe, allarme continuo: pensionata derubata a Cantù, raggiri pure a Como
commenta