Quantcast

I filmati-choc dei vandali in Valle d’Intelvi: guardate come hanno rovinato le auto foto

Pochi secondi e si vedono i giovani colpire le vetture in sosta. Hanno agito per "la noia" estiva.....

Più informazioni su

Pochi secondi, certo, ma che mettono bene in evidenza il livello di follia dei cinque ragazzini (tre sono minorenni) che per i carabinieri di Menaggio hanno devastato 50 auto nella notte tra il 4 ed il 5 settembre scorso. Con un raid che ha toccato molto comuni della zona. Nel video sopra si vede l’auto (di proprietà di un genitore – ignaro – di uno di loro) sfrecciare in via per Cerano. Uno dei giovani vandali, dal finestrino abbassato, lancia un sasso contro un vetro di un furgoncino parcheggiato ai lati della strada e lo manda in frantumi.

chiavi e grimaldelli su auto fermati dai carabinieri di Gravedona

Nel video sotto alcuni di loro si avvicinano a piedi – stessa zona –  e scagliano altri sassi contro un’altra auto. Filmati-choc che mettono in evidenza la loro – incontestabile – responsabilità per questi fatti. I carabinieri (stazioni Centro Valle Intelvi, Alta Valle Intelvi e dall’Aliquota Operativa del NOR della Compagnia di Menaggio) sono arrivati a loro dopo aver esaminato decine di filmati simili. Indagine coordinata dalle Procure presso il Tribunale di Como, Dott.ssa Alessandra Bellù, e presso il Tribunale per i Minori di Milano, Dott.ssa Ethel Matilde Ancona.

I militari – lo hanno reso noto oggi nell’incontro con la stampa – ritengono che alla base di questo radi, ammesso che ci sia una spiegazione, la stessa è riconducibile alla “noia” estiva. I cinque giovani sono stati denunciati per il reato di danneggiamento aggravato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Como e presso il Tribunale per i Minori di Milano.

Più informazioni su