Como, lago sempre più minaccioso: spuntano già sacchetti di sabbia e passerelle foto

La situazione è delicata. Il livello è in costante aumento, tra 20 centimetri disagi alla circolazione.

Il lago che cresce e minaccia la circolazione del lungolago è l’incubo numero uno di Comune e vigili in queste ore. La crescita prosegue, incessante, da sabato scorso. Nelle ultime ore il Lario è arrivato a quota 97 centimetri, ma è dato in ulteriore aumento. Tra una ventina di centimetri è prevista l’esondazione anche se i disagi si possono già registrare qualche centimetro prima.

passerelle lungolago di como lago verso esondazione

 

Comune e Polizia locale già sono corsi ai ripari con la speranza di cercare di arginare l’avanzata dell’acqua: collocati sacchetti di sabbia in zona Tasell, transenne lì vicino per delimitare l’accesso delle persone. E davanti all’attraversamento semaforico della Navigazione ecco spuntare le passerelle per permettere ai turisti e comaschi di attraversare senza finire nell’acqua già a bordo strada.

Ieri pomeriggio autentica bomba d’acqua su Como: strade allagate e circolazione al collasso. Anche questo ha contribuito a far salire il livello del lago

Altri aggiornamenti a breve