Quantcast

Ancora allerta rosso nel comasco per la pioggia: il lago ora continua a crescere foto

Acqua senza tregua da ormai 48 ore. Difficile situazione sulle strade. Ingrossati e minacciosi anche i fiumi

Acqua, acqua ed ancora acqua. Tanta quella caduta in queste ore sul Lario. Resta in vigore l’allerta rosso della Protezione civile per il rischio di cedimenti o crolli anche se finora la situazione è sotto controllo. Solo allagamenti e qualche albero caduto nella notte in Val Cavargna. Per il resto pompieri e protezione civile sono in allerta massima. Il maltempo non concede tregua da sabato pomeriggio: ormai quasi 48 ore di precipitazione senza sosta.

Una delle cose più evidenti è il livello del lago, cresciuto nelle ultime ore di quasi mezzo metro rispetto a settimana scorsa. Dalla piccola spiaggia dietro al Tempio Voltiano all’acqua che ha ripreso a salire. E sale a ritmo vertiginoso, un pò preoccupante anche se per ora sotto controllo. Alle 9 livello di 44,7 centimetri, con afflusso in lago di 576 metri cubi al secondo rispetto ad un deflusso di 209. Lario che, nelle scorse settimane, ha raggiunto il suo minimo storica. Ora riprende a salire.

Sono tutti ingrossati anche i fiumi del territorio. Tutti monitorati in tempo reale dalle forze dell’ordine anche se finora non sono segnalate situazione critiche.