Quantcast

Tappa a Cantù del NAFTA TOUR di Giacomo Toni foto

Partito a fine settembre da Cesena, venerdì 19 ottobre 2018 fa tappa All’Una e Trentacinque Circa di Cantù (via Papa Giovanni XXIII, 7, ore 22. Ingresso 5 €) il tour 2018 di Giacomo Toni, il cantautore romagnolo nichilista considerato uno dei migliori del panorama italiano.

Autore, compositore, pianista e cantante, Giacomo è noto agli appassionati del genere per l’utilizzo di un lessico paradossale e per i monologhi improvvisati che legano un brano all’altro. È considerato un compositore con il genio dei grandi vecchi e la forma di un giovane d’assalto. I suoi testi pungenti, ormonali e surreali, arrivano a sconfinare nell’umorismo. Allievo di Dimitri Sillato, ha assorbito le basi della tecnica pianistica jazzistica per condurla verso una personalissima sintesi sgarbata e diretta che definisce PianoPunk.

Nafta (Brutture Moderne, 2017) è il quarto album di Giacomo Toni. Insolente e al tempo stesso colorato dall’ironia emiliana. Critico, ma solo quando ci si apre all’ascolto. Spietato nei temi, ma anche nelle indubbie capacità artistiche. Nafta è maturato con la band in tour, durante i viaggi in furgone. Un percorso dove l’amore è assente e dove sono, al contrario, presenti solitudine, velocità, lavoro, insolenza, sesso, droga e motori.

giacomo toni

Invitato al Pistoia Blues 2014 e al Tenco Ascolta 2014, Giacomo Toni è il Vincitore di Hitweek 2013, concorso nazionale per la Musica italiana nel mondo, grazie al quale si esibisce a Miami presso Art Park di Hollywood nella Rassegna Hit Week, in cartellone con Franco Battiato, Marco Mengoni, Niccolò Conte e Canzoniere Grecanico Salentino. Successivamente è invitato a tenere una lezione sulla canzone d’autore italiana presso la Florida Atlantic University (USA). Il suo palmares annovera il Premio Singoli Cantautori “Nuova musica italiana 2007” Città di Roma con Presidente della giuria Mogol, il “Premio Augusto Daolio” 2006 città di Sulmona (miglior testo), il Premio Radio Bue a “Risonanze Unplugged” Limena (PD) e il “Festival Mondiale della Canzone funebre” di Rivignano (UD).

Giacomo inizia la sua carriera musicale nel 2005 fondando il collettivo musicale Novecento Band, una selezione di musicisti jazz, rock, punk di fama nazionale, con cui intraprende il suo primo tour italiano. Nel 2010 realizza il suo primo disco “Metropoli” e l’anno successivo esce subito con un secondo disco dal titolo “Hotel Nord-Est”, entrambi autoprodotti. Nel 2013 entra a far parte della scuderia dell’etichetta indipendente “MarteLabel” per la quale uscirà il suo terzo disco “Musica per autoambulanze”, presentato con un live al Circolo degli Artisti di Roma.

Giacomo Toni ha aperto i concerti di artisti di fama nazionale, tra cui Raphael Gualazzi, Edoardo Bennato, Francesco Baccini e John De Leo. Nel 2011 ha iniziato un tour-tributo a Paolo Conte assieme all’artista Lorenzo Kruger (frontman del gruppo Nobraino), con il quale costituirà il duo “Gli Scontati”. Parallelamente è compositore di colonne sonore per spettacoli teatrali, mostre d’arte contemporanea e cortometraggi.