Sul lago dorato. Ancora tantissimi turisti, un 2018 da record per il Lario foto

Primi di ottobre con bel tempo e pienone negli alberghi ed ai battelli. Anno senza pecedenti

Pienone anche ai primi di ottobre. Si, è proprio il caso di dirlo: siamo sul lago dorato. Un lago di Como che – pure in questi giorni – ha il tutto esaurito in alberghi e strutture ricettive. Per non parlare dei battelli, pieni anche stamane. Code alla biglietteria della Navigazione sul lungolago (foto sopra). E così il 2018 sta per passare alla storia come – forse – l’anno migliore del turismo sul Lario. Mancano ancora i dati ufficiali, certo, ma la sensazione è che quando arriveranno saranno davvero lusinghieri per tutti. Le indicazioni degli esperti del settore lasciano intendere un anno d’oro. Incremento di presenze di stranieri – fin dalla primavera – e fino ai giorni nostri. Russi ed americani i più gettonati, poi asiatici ed europei in generale. Ma nel 2018 le indicazioni sono positive anche per i turisti italiani.

Presenza di migliaia di turisti anche per i tanti avvenimenti del fine settimana sul Lario. Uno su tutti: Orticolario a Cernobbio, il Trofeo Villa d’Este di Canottaggio sabato nel primo bacino del lago. Unico rammarico, la chiusura della funicolare per Brunate (ferma da lunedì per lavori di manutenzione)